attualita' posted by

AUTO ELETTRICA: FINE DELLE BATTERIE AGLI IONI DI LITIO?

 

 

Una scoperta rischia di sconvolgere il settore delle batterie, rivoluzionando di riflesso anche quello della mobilità elettrica nel suo complesso.

Un team svedese e sloveno ha messo a punto una nuova versione di batteria organica con anodo in alluminio e catodo organico basato sull’antrachinone. La differenza rispetto alle attuali batterie agli ioni di litio è basata sulla facilità di reperibilità dei componenti sulla crosta terrestre, con l’alluminio che ne costituisce un terzo della crosta ed ha un’industria estrattiva ed un ciclo di riciclaggio ben consolidato, mentre gli antrachinioni provengono da un ciclo di sintesi organica ben conosciuto.

Questa innovazione può portare al superamento delle attuali batterie al litio, basate su un materiale raro, costoso e la cui estrazione ha delle ricadute ambientali pesantissime, a favore di una soluzione economicamente ed ambientalmente più accettabile. Già da tempo si conoscevano le qualità dell’alluminio come anodo, ma non si trovava un catodo adeguato e la grafite risultava avere una densità energetica troppo bassa per avere degli utilizzi commerciali adeguati. Il nuovo tipo di catodo organico, basato su una nanostruttura raffinata, permette invece di raddoppiare la densità energetica rendendo l’uso di questa soluzione tecnicamente interessante.

L’alluminio presenta inoltre interessanti caratteristiche strutturali per cui sarà facile progettare telai che combinino anche funzioni telaistiche. Questa evoluzione poi apre a due considerazioni:

– la soluzione ai problemi ambientali non proviene dalle tasse, ma dalla ricerca;

– il programma per le batterie europee, con investimenti miliardari, rischia di nascere già morto.

 

 

https://www.zerohedge.com/energy/end-lithium-ion-battery


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus

Seguici:

RSS Feed