attualita' posted by

Un attimo di riposo nel week end, la quiete prima della tempesta: la sfida fra Germania, Grecia e mondo anglosassone è aperta, da lunedì vedremo

Ci prendiamo un po’ di vacanza? Sempre qui a scrivere della Germania che si approfitta dei cd. partners europei – odiosi tedeschi, pensate che l’ha capito anche il mio gatto -, dei greci che tentanto una moderna rivoluzione in termini finanziario-sociali, di un Cavaliere italico mai morto, di un Renzi sovrano di un’Italia inesistente e sotto assedio, di un Napolitano che dopo tanti anni (e danni) se ne va in pensione diciamo milionaria…

Stasera guardavo Youtube, con calma, la famiglia è lontana. E vedevo i grandi personaggi che hanno segnato gli scorsi 50 anni del mondo occidentale, musica soprattutto, arte…. Siamo stati fortunati ad aver vissuto  un periodo così creativo!

Alla fine aveva ragione Goethe, c’è sempre qualcuno più a nord di te. Concetto che se elaborato significa che dove il posto è bello per vivere normalmente c’è poco lavoro…. Ossia, in un posto bello in cui non si fa la fame le opportunità si devono creare per forza, di conseguenza la società cresce, la boghesia media non muore. Oggi invece siamo al contrario, quesi perfetto contrario! E si che, in assenza della classe media, la storia ci dice che di norma scoppiano le guerre, quelle grosse… C’è da pensare sul significato di tale considerazione.

Oggi cosa abbiamo nella nostra società? Popoli che cercano la guerra con il prossimo probabilmente solo per far dimenticare alla propria gente il disastro degli schemi economici utilizzati negli ultimi 40 anni, spesso a danno del vicino soprattutto se non ricco (o meglio, se non in grado di difendersi), soverchianti imposizioni: al giorno d’oggi temiamo tutti una guerra – siamo sinceri -, e per un motivo che non abbiamo ancora capito…

E qui mi fermo nella mia visione fine-settimanale, oggi è il mio stop del venerdì sera con il fine di pensare a cose necessariamente serie per il resto del sabato+domenica. Anche festeggiare fa bene, anche fermarsi è utile. Poi lunedì si ricomincia. In ogni caso, – purtroppo – il cervello funziona, pensa, sempre… Ma va bene così, l’importante è che non si pensi sempre alla stessa cosa.

Consiglio, trovate il tempo per festeggiare, quello che a me sembra chiaro è che stiamo prendendo troppo sul serio questa triste storia della decadenza italica – gravissima, ma ci possiamo fare poco -, triste situazione che certamente non verrà risolta nel fine settimana…. Forse un po’ di distacco potrebbe fare bene per razionalizzare, e dovremmo dirlo anche e sopratutto ai nostri politici visti i danni che han fatto in passato – e non vedo come possa essere diverso in futuro –, forse dovrebbero essere proprio loro i primi a mettersi a riposo, anche fosse solo per un giorno.

Dai ragazzi, il momento è terribile ma forse uscendo dagli schemi ce la si fa… Da lunedì vediamo

In bocca al lupo a tutti e che sia uno splendido week end

Mitt Dolcino

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog