attualita' posted by

Anche IVECO se ne va in Cina. Ennesima storia di un fallimento imprenditoriale italiano

Pure Iveco veicoli stradali se ne va. Dopo la cessione a PSA di FCA e la nascita di Stellantis ecco che Exor e la famiglia Elkann decide di dismettere un’altra grossa fetta della storia imprenditoriale italiana. IVECO veicoli stradali lascia l’Italia e se ne va in Cina.

Ormai è pubblica la trattativa fra FAW e CNH per la cessione di IVECO veicoli su strada e di una fetta Fpt industrial (motori industriali). Uno dei leader in Europa che se ve va. Per ora l’offerta non è ancora sufficiente, ma ci sono altre società che si sono fatte avanti ed i 4 miliardi richiesti da CHN saranno raggiunti. I sindacati hanno cercato delle certezze, ma nel momento stesso in cui  la testa del gruppo non fosse più in Italia le sue fabbriche non sarebbero che delle “Fabbriche cacciavite”, cioè impianti da aprire e chiudere a piacimento, a seconda della domanda o della convenienza a rimanere nel paese. Alla fine i lavoratori non sono un problema di Exor.

Che cosa se ne va: tutta la produzione dei veicoli industriali, leggeri e pesanti, ed anche la produzione dei pullman e dei mezzi trasporto persone sia una parte dei motori industriali. Cosa resta ? Restano New Holland, mezzi movimento terra ed edilizia e Iveco Defence, cioè tutto quello che, almeno in teoria, non dovrebbe circolare per strada. Mezza Iveco, se ne va in Cina, quella forse più storica, quell che percorre le nostre autostrade.

Naturalmente gli Advisor finanziari sono felicissimi: comunque era prevista una scissione fra CHN e Iveco, con una quotazione separata, ma vendere con un utile è meglio che portare  in borsa. Poi festeggiano anche perchè Exor esce ancora di più dal settore automotive e dalle attività industriali: in generale. quello che ha reso ricca ed importante la famiglia Agnelli viene dismesso e distrutto. Il fallimento di una bella fetta dell’imprenditoria italiana, troppo avida per poter essere effettivamente ancora di qualche utilità all’Italia ed a se stessa.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal