attualita' posted by

ALLARME BLACKOUT negli USA. Diversi operatori di rete mettono in guardi i cittadini: resterete al buio

 

Gli operatori di rete di un numero crescente di stati avvertono che per l’estate si prospetta una crisi energetica molto forte negli USA, con possibili blackout, a causa dello squilibrio fra domanda e offerta. 

La California ha avvertito venerdì che avrebbe bisogno di produrre più elettricità di quella che sta attualmente producendo per evitare blackout. Il Midcontinent Independent System Operator (MISO), l’organizzazione no profit incaricata di gestire la rete elettrica in 15 stati degli Stati Uniti e del canadese Manitoba, ha emesso un avviso sulle interruzioni durante l’estate. L’operatore di rete del Texas (ERCOT) si è recentemente unito agli avvertimenti in mezzo a un’ondata di caldo iniziata la scorsa settimana e che dovrebbe durare fino a questa settimana, ha riferito il Wall Street Journal.

In California, i funzionari di tre agenzie statali prevedono che la carenza di elettricità potrebbe raggiungere i 1.700 MW per l’intero anno. Tuttavia, questo potrebbe salire fino a 5.000 MW se le sfide della rete californiana non verranno risolte. Ciò significa che tra 1 e 4 milioni di persone si trovano ad affrontare carenze di energia.

Il Texas sta già soffrendo di blackout in alcune parti, ma per ora il numero di consumatori interessati è limitato.

“L’Electric Reliability Council of Texas (ERCOT) prevede un clima caldo estremo nella regione da venerdì 6 maggio a lunedì 9 maggio e potrebbe riscontrare una domanda di energia maggiore del normale”, ha affermato ERCOT alla fine della scorsa settimana.

“ERCOT utilizzerà tutti gli strumenti a nostra disposizione per gestire la rete in modo affidabile. ERCOT si sta coordinando strettamente con la Commissione per i servizi pubblici, i proprietari delle risorse di generazione e le società di servizi di trasmissione per garantire che siano preparati per il caldo estremo”.

Il clima insolitamente caldo arriva quando gli stati lottano per costruire in tempo una capacità di accumulo della batteria sufficiente per i loro parchi eolici e solari. Il WSJ ha citato recentemente gli operatori di rete come un avvertimento che il ritmo dei progressi nello sviluppo della capacità di accumulo delle batterie era troppo lento per compensare la chiusura delle centrali elettriche a combustibili fossili a favore degli impianti eolici e solari. Quindi l’energia verde, che avrebbe dovuto compensare il calo di uso di energie a base carbonica, si sta rivelando completamente insufficiente.

Il risultato di questa crisi è ovvio: o farà più fresco o grandi fette del Nord America, area economicamente più avanzata, rischia di rimanere al buio, tornando diretta al XIX secolo. Superficialità e demagogia stanno causando enormi danni.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal