attualita' posted by

A. Schöfbcek, CEO assicurazione tedesca Bkk: “Milioni di casi di reazioni avverse”. LICENZIATO.

Il vero numero di casi di effetti avversi dei vaccini potrebbe essere alto, altissimo. Molto più di quanto i dati ufficiali non dicano“. A sostenerlo è Andreas Schöfbcek, ceo della compagnia di assicurazioni tedesca Bkk Pro-Vita, che in queste ore ha rilasciato dichiarazioni che stanno facendo discutere parecchio: “In sette mesi e mezzo, 216.695 assicurati su un campione di un milione hanno avuto bisogno di cure mediche dopo la vaccinazione”. Un dato decisamente preoccupante. Questo quanto dichiarato dal CEO di Bkk il 25 febbraio scorso.

Oggi, 3 marzo, è stato licenziato.

Andreas Schöfbeck, ceo da 21 anni dell’assicurazione tedesca Bkk, aveva segnalato il rischio di una forte sottostima delle reazioni al vaccino. I dati dovevano essere analizzati tra pochi giorni dal manager davanti ai rappresentati del ministero. Ma la compagnia l’ha cacciato. (La Verità)

 

Sempre il 25 Febbraio all’indomani delle dichiarazioni di Schöfbeck:

Una notizia che ha scosso non poco la Germania e alla quale ha dato spazio anche il quotidiano Die Welt, spiegando: “Per la prima volta sono disponibili i dati di una grande associazione assicurativa sanitaria tedesca sugli effetti dei vaccini anti-Covid”. Nell’elenco dei casi avversi sono stati conteggiati infezioni, sepsi, rash cutanei e un lungo elenco di complicanze: “L’analisi della Bkk mostra che abbiamo a che fare con una chiara sottostima del fenomeno”.

Sempre secondo Bkk, a spingere i medici a non segnalare i casi sarebbe anche il fatto che “non viene riconosciuto loro nessun incentivo per lo svolgimento di questa operazione”, lunga e farraginosa. Le autorità tedesche non hanno ufficialmente commentato ancora le dichiarazioni di Schöfbcek. Nel frattempo, però, molti utenti hanno iniziato a interrogarsi sulla reale portata del fenomeno, comprensibilmente spaventati.

Nessuna correlazione tra le sue dichiarazioni e il licenziamento? Nessuna. Come tra vaccino e infarti o ictus, immaginiamo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal