attualita' posted by

315 mila euro il valore medio di una casa britannica. Altra bolla in corso

Il valore di un immobile medio nel Regno Unito è salito a 270 mila sterline ad unità, 315 mila euro. Una media che vede un incremento del 8,1% rispetto allo stesso mese dello scorso anno e un tasso d’incremento in aumento, perché l’incremento era stato pari a solo il 7,4% il mese precedente. Quindi non solo le case costano di più, ma il tasso di crescita dei valori è in aumento.

Questo crea dei grossi problemi perchè:

  • Prima di tutto si parla di prezzi medi, quindi anche conteggiando aree rurali isolate o lontane, i cui prezzi sono molto bassi. il problema sono le aree urbane. Evitando L0ndra, a York il valore medio è di 340 mila euro circa. Le città ex industriali costano un po’ meno, ma Brighton, ad esempio, costa ben 500 mila euro e Cambridge quasi 600 mila;
  • Lo stipendio medio high skilled è pari a 2330 sterline al mese, 2740 euro. Per ora non si vede una dinamica attiva. Quindi, nella migliore delle ipotesi, ci vuole un mutuo ultra ventennale per comprare una casa media. Se poi si vive in un posto che non è proprio una periferia ex industriale, allora gli anni diventano 30 o 40 …

Il problema è che, senza una dinamica salariale, i redditi non stanno crescendo neppure nel Regno Unito a una velocità tale da sostenere l’aumento del prezzo degli immobili. La strada è quello di raggiungere un massimo intollerabile anche a livello di affitti, per poi assistere a un pesante calo, all’esplosione della bolla. Chiaramente a essere colpito sarà, soprattutto, il sistema creditizio. Come se non ci fossero già abbastanza grane.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal