attualita' posted by

250 miliardi ai lavoratori autonomi… se fossero Statali!

Il governo, con la legge di Bilancio 2021, ha incrementato le prestazioni economiche  favore degli Statali,  aumentando la dotazione a loro favore. Cosa sarebbe successo se avesse trattato allo stesso modo i lavoratori autonomi colpiti dal Covid? Avrebbe stanziato per loro una somma pari a 250 miliardi! Questo secondo la CGIA di Mestre.

Si tratta di una provocazione, ma calcolata in modo corretto, fatta dalla CGIA di Mestre confrontato gli stanziamenti a favore degli Statali con quanto fatto a favore dei lavoratori autonomi colpiti dal Covid-19. Considerando i lavoratori dello stato centrale e delle amministrazioni locali lo Stato ha aumentato le disponibilità di ben 6,7 miliardi rispetto a quanto stanziato nel 2018. Si tratta di un incremento del loro reddito del 26%.

Secondo stime prudenziali il fatturato delle aziende italiane si è contratto per bel 200 miliardi a causa del covid-19. Partendo da questo dato e volendolo integrare sulla base delle stesse cifre concesse ai lavoratori dipendenti si ottiene la cifra complessiva di oltre 250 miliardi. Attualmente lo stato ha assegnato ai lavoratori autonomi solo 29 miliardi di compensi diretti, divisi in una platea di 5 milioni di lavoratori fra artigiani e lavoratori autonomi. Solo un minuscolo primo passo, senza ancora incidere sul vero danno causato dalla crisi. Bisogna aumentare e fortemente le risorse per i lavoratori autonomi, ma non togliendoli a quelli dipendenti che, ovviamente, compiono il loro dovere.

Secondo il capo dell’Ufficio Studi della CGIA di Mestre queste risorse dovrebbero invece provenire dl Cashback: “Un provvedimento, questo, che assume sempre più i contorni di una vera iattura. Nei prossimi 2 anni, infatti, costerà alle casse dello Stato quasi 5 miliardi di euro che scandalosamente regaleremo alle persone più ricche. Risorse, invece, che sarebbero da utilizzare per sostenere le tante partite Iva che a causa del Covid e delle chiusure imposte per decreto rischiano di abbassare definitivamente la saracinesca.”


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito