attualita' posted by

Variante A.30: un tremendo fantasma, che cancella i vaccini

Un team di scienziati in Germania ha avvertito che una vecchia variante COVID chiamata A.30 ha resistenza ai vaccini Pfizer e AstraZeneca COVID. Incredibilmente questa la variante non è stata rilevata da mesi, con gli ultimi campioni A.30 segnalati tra maggio e giugno di quest’anno.

Secondo la rete di monitoraggio delle varianti COVID GISAID, sono stati segnalati solo cinque casi di A.30 in tutto il mondo: tre in Angola, uno in Svezia e uno nel Regno Unito.

Per questo motivo, alcuni osservatori pensano che la variante potrebbe non esistere più. Una variante  assoluta, intoccabile,. che si suicida e diventa fantasma ?

Indipendentemente da ciò, in uno studio pubblicato sulla rivista Cellular & Molecular Immunology il 25 ottobre, gli scienziati tedeschi hanno affermato che una potenziale diffusione futura della variante “necessitaun attento monitoraggio e una rapida introduzione di contromisure”.

Lo studio rileva che A.30 ha diverse mutazioni nella sua proteina spike, che il virus usa per attaccarsi alle cellule umane, rispetto alla variante B.1 che circolava nella fase iniziale della pandemia.

Una delle mutazioni di A.30, chiamata E484K, è nota per conferire una certa resistenza agli anticorpi che otteniamo dalla vaccinazione o dall’infezione naturale.

Lo studio ha suscitato scalpore su Twitter. Brian Hjelle, professore presso il Dipartimento di Patologia dell’Università del New Mexico, ha affermato che la variante necessita di monitoraggio e “ha [una] serie impressionante di mutazioni e si sta avvicinando alla vera fuga immunitaria”.

Nonostante questa capacità di sfuggire a vaccini e anticorpi, molti medici non sono preoccupati. l professor Francois Balloux, uno scienziato del Dipartimento di genetica dell’University College di Londra, ha indicato i suddetti dati GISAID e ha affermato che “A.30 è con ogni probabilità estinto ora”.

E Jeremy Kamil, professore associato di microbiologia e immunologia presso la Louisiana State University Health Shreveport, ha fatto eco al punto. “Probabilmente è già estinto”, ha twittato.

 

In una dichiarazione a Newsweek, Markus Hoffmann, ricercatore presso l’Unità di biologia delle infezioni presso il laboratorio di ricerca sugli animali del German Primate Center e autore principale dello studio A.30, ha affermato che i dati suggeriscono in effetti che “A.30 attualmente non si sta diffondendo su un livello globale».  Tutto facile e risolto allora. No, semplicemente A.30 potrebbe essere vivo e vegeto, ma in grado di sfuggire ai test in regioni con sistemi sanitari non avanzati. Insomma A.30 potrebbe essere scappato in Africa. Insomma A.30 sarebbe un fuggitivo fantasma che però, potenzialmente, potrebbe distruggere tutto il sistema basato sui Green pass vaccinali. I governi di mezza Europa, o di mezzo mondo, dipendono da un virus fuggitivo?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal