attualita' posted by

ZombieLand: incubo droga a New York City

 

Come intitola il New York Post (non il NYT, quello che liscia il pelo ai Dem..) ormai ci sono delle zone di New York che somiglianoa ZombieLand o al set di “The Walkind Dead” per il numero di tossicodipendenti in pieno “trip” da eroina per le strade.

Gli spacciatori sembrano operare senza timore  nel quartiere che un tempo era chiamato “Garnment distric”, per la presenza di sartorie e aziende tessili. Si vedono tranquillamente persone che scambiano oggetti e contanti in ambio di dosi davanti alle fermate della metro, praticamente impuniti. I sacchettini di plastica con gli stupefacenti passano di mano in pochisecondi.

Il NYPD sembra avere solo una presenza simbolica. I poliziotti gironzolano, guardano distratti i telefoni, e non fanno nulla. Del resto ai poliziotti è stato “efficacemente ordinato” dai leader della città e dello stato di lasciare liberi i drogati, ha affermato Manny Gomez, un ex sergente della polizia di New York e agente speciale dell’FBI che ora dirige i servizi di sicurezza di un’azienda privata.

Naturalmente la droga porta a necessità di denaro, da raccogliere con ogni mezzo… Nel Midtown South Precinct, che copre l’area devastata dalla droga, la criminalità è aumentata del 42% quest’anno  rispetto allo stesso periodo del 2020, secondo i dati ufficiali NYPD. L’ondata di criminalità include un aumento scioccante della violenza armata. Dieci persone sono state colpite in scontri a fuoco nella zona , contro una sola lo scorso anno

La scheda di valutazione che fa riflettere mostra anche che le rapine sono salite alle stelle del 182% quest’anno (268) dal 2020 (95); e le aggressioni criminali sono aumentate del 163 percento (326 da 124). Ci sono stati due omicidi, rispetto a uno l’anno scorso.

L’uso dilagante di droghe pesanti nel cuore di Midtown arriva mentre New York City è nel bel mezzo di una crisi mortale di oppiacei che è stata “terribilmente trascurata” dall’amministrazione de Blasio e da altri leader, ha affermato Luke Nasta, direttore esecutivo di Camelot Counseling, un centro di trattamento per l’abuso di sostanze di lunga data a Staten Island. La città sta letteralmente affondando nelle varie, non curate, crisi per stupefacenti, tornando ad unasituazione perfino peggiore rispetto agli anni settanta del secolo scorso

Il paradiso progressista, la città dei sogni realizzati, sta diventando ZombieLand. Purtroppo non ci sono sindaci come Giuliani in circolazione…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal