attualita' posted by

Vi presentiamo V-AIDS, sindrome da immunodeficienza acquisita da vaccino

I dati di Public Health Scotland mostrano danni al sistema immunitario innato causati dalla vaccinazione mRNA.

Ci sono alcuni paesi che riportano dati abbastanza meticolosi su infezioni, ricoveri e decessi. Uno di questi è la Scozia, tra gli altri. Dai dati attuali, possiamo vedere nuovamente come già riscontrato con le precedenti somministrazioni, che i vaccini geneticamente modificati perdono il loro effetto molto rapidamente. E una volta che l’efficacia cala, vediamo che anche il sistema immunitario innato è danneggiato. Protegge meno i vaccinati dall’infezione, dal ricovero in ospedale e dalla morte rispetto ai non vaccinati.

Si tratta di V-AIDS, una sindrome da immunodeficienza acquisita da vaccino.

I dati scozzesi corrispondono agli ultimi dati britannici, danesi, australiani, canadesi, israeliani o islandesi – in breve, tutti i paesi che hanno un record di dati.

Rispetto ai non vaccinati, c’è una maggiore probabilità di infezione nei vaccinati con 1, 2 o 3 dosi, con 2 dosi una maggiore probabilità di finire in ospedale e morire. I vaccinati con 3 dosi si comportano meglio per il momento, la campagna di richiamo è culminata in Scozia verso la fine dell’anno. Nel corso di febbraio, l’effetto protettivo sparirà anche per i vaccinati con 3 dosi.

In Scozia, il vaccino COVID-19 è stato utilizzato in misura molto elevata. Al 28 gennaio 2022, l’89,6% delle persone di età superiore ai 18 anni aveva ricevuto una seconda dose e il 73,6% aveva ricevuto una terza dose o richiamo del vaccino COVID-19.

Gli effetti che ne derivano, sono spiegati in tre articoli.

Nel primo è evidenziato l’effetto delle proteine spike nel corpo, queste agiscono come se fossero desensibilizzanti alle allergie. Rendono il sistema immunitario più tollerante ai coronavirus, la difesa inizia più tardi.

Nel secondo articolo, sono discussi studi che dimostrano che il sistema immunitario sviluppa cellule T regolatorie che rilasciano interleuchina 10 a seguito della terapia genica. Tuttavia, IL-10 inibisce l’effetto e l’attività del sistema immunitario innato. Questo indebolisce le difese contro il Covid. Possiamo vedere che il sistema immunitario innato è indebolito dal fatto che la difesa contro le cellule tumorali non funziona più correttamente, come dimostrano l’aumento dei tumori nelle persone vaccinate, dagli studi medici.

Quindi il tracollo si verifica effettivamente. C’è da aspettarsi che nel prossimo futuro altre malattie si verifichino più frequentemente, come una nuova varietà di V-AIDS.

Per volesse approfondire i dati dello studio, corredato da grafici e tabelle, questo è il link dell’articolo originale:

Public Health Scotland Daten zeigen Schädigung des naiven Immunsystems durch Gen-Spike-Impfung

A questo proposito segnaliamo la frettolosa premura dei nostri debunker all’amatriciana nel voler confutare, negare e ridicolizzare questi studi.

Vi rimandiamo ad un articolo del 30 dicembre 2021 apparso su Open, che confuta (senza però provare il contrario) le tesi di UN ALTRO studio, precedente, in questo caso Svedese, che giunge a conclusioni molto simili a quelle dello studio scozzese che abbiamo evidenziato oggi, recentissimo.

https://www.open.online/2021/12/30/vaids-sindrome-immunodeficienza-vaccino-covid-bufala/

Bollare come bufale studi molto approfonditi condotti da medici e scienziati esperti, appare quantomeno fuori luogo e pericoloso. Il tempo e le evidenze sulla nostra pelle faranno luce anche su questo.

 

Per il momento i fatti sono chiaramente esposti, per coloro (compresi i debunker) che volessero approfondire gli studi ai link segnalati.

Qualsiasi ulteriore vaccinazione con i preparati geneticamente modificati danneggia i riceventi a breve termine attraverso gli effetti collaterali, che a volte sono gravi, ma a medio e lungo termine rendendo i vaccinati più suscettibili al Covid ma anche ad altre malattie.

AIDS significa “sindrome da immunodeficienza acquisita”. Con le vaccinazioni geneticamente modificate, si acquisisce un sistema immunitario indebolito.

E questo peggiora ad ogni dose.

L’OMS e l’EMA hanno già messo in guardia contro questa gravissima conseguenza.

 

L’articolo completo tradotto in italiano qui:

Cos’è V-AIDS, sindrome da immunodeficienza acquisita da vaccino.

Edit: aggiungiamo anche questo articolo pubblicato proprio oggi da un giornale inglese:

I dati ufficiali del governo del Regno Unito ora suggeriscono che i britannici completamente vaccinati potrebbero già soffrire di sindrome da immunodeficienza acquisita indotta dal vaccino Covid-19.

Official UK Government Data now suggests Fully Vaccinated Brits may already be suffering Covid-19 Vaccine induced Acquired Immunodeficiency Syndrome

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal