attualita' posted by

Vaccini COVID-19. Da oggi disponibile in 70 diverse cliniche a Mosca. Liste per vaccinarsi. Ma l’efficiente UE ed il bravissimo Conte non hanno investito miliardi ?

Funzionari russi hanno annunciato che la distribuzione di massa del vaccino Sputnik V è iniziata a Mosca, capitale russa che ha riportato sabato il record di 7.993 contagi in un giorno.

L’iniezione  è ora  70 diverse cliniche in tutta la città, ma i funzionari sanitari hanno organizzato che i gruppi in in modo che quelli che sono a maggior rischio verranno a ricevere il trattamento per primi  Ciò include medici, infermieri, insegnanti e assistenti sociali.

“Nelle prime cinque ore, 5.000 persone si sono iscritte alle liste – insegnanti, medici, assistenti sociali, coloro che oggi stanno rischiando di più la salute e la vita”, ha scritto venerdì il sindaco Sergei Sobyanin in una dichiarazione ufficiale.

Il sito web ufficiale del sindaco di Mosca ha inoltre informato il pubblico che “lo Sputnik V è un vaccino a due dosi, con la seconda iniezione somministrata 21 giorni dopo che il paziente ha ricevuto la prima”.

“Sarà sufficiente iscriversi al primo scatto, poiché il medico della clinica si occuperà di iscrivere il paziente alla seconda dose. I pazienti riceveranno un SMS di avviso 24 ore prima dell’orario stabilito”, si legge nell’annuncio sanitario.

Bene bravi bis. La vaccinazione è volontaria, ma prioritaria per le categorie a rischio. Quindi mentre in Italia Arcuri e Co. cincischiano, preparano il “Piano vaccinale” senza aver scelto i vaccini, abbiamo l’Unione che parla di investimenti miliardari, ed ha fornito 405 milioni solo a Curevac, oltre a contratti segreti  con Pfizer e Moderna.  Però Putin sta vaccinando i suoi cittadini ed Arcuri non vaccino nessuno. Alla fine sono i risultati quelli che contano.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal