attualita' posted by

USA : dati negativi nei servizi e nell’export

 

 

Anche dagli USA i dati economici che stanno arrivando sull’attività in generale non sono per niente buoni. IL settore dei servizi segna una forte riduzione degli ordini:

Si tratta di un calo che non si vedeva da due anni, fin da prima l’elezione di Trump, solo che, in quel momento, fu poi seguito da un picco. Un segnale non proprio positivo per l’economia USA.

Un altro segnale negativo viene dagli ordini all’export, anch’essi in calo ed in modo piuttosto sensibile.

Il calo nei servizi e nell’export viene dopo che il PMI del settore manifatturiero aveva dato invece dei segnali positivi. Una situazione un po’ curiosa con il manifatturiero positivo ed i servizi negativi. L’export invece è coerente con un quadro mondiale che vede ormai una situazione i forte rallentamento in Cina ed in Europa.

Le previsioni del PIL USA quindi sono positive, ma  molto caute.

Anche se la dinamica generale rimane positiva, la disoccupazione bassa, e le domande di forza lavoro alte, comunque la dinamica di crescita sta rallentando sensibilmente. Questo può essere visto come il combinarsi del lungo Shutdown e del rallentamento nella crescita mondiale.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog