attualita' posted by

UOMINI CHE INDICANO LA LUNA, QUELLI CHE GUARDANO IL DITO E QUELLI CHE CHIEDONO L’ORA.

 

Twitter è una brutta bestia, perchè invita a polemiche inutili, e tende a dare spazio a persone veramente superficiali. Spesso io personalmente ho scritto sui danni che la moneta unica ha portato alle economie dei paesi più deboli e questa tesi, con dati oggettivi, è stata portata avanti da questo blog sin dai tempi gloriosi di GPG Imperatrice. 

Abbiamo scritto, fra tutti, centinaia di post ricchi di dati, di simulazioni, di confronti economici, di prospettive storiche sulla materia. Nessuno mai è riuscito a contestare un nostro dato, un nostro grafico, nella sua pratica effettività.

Il problema è che tutti i dati oggettivi puntano in una sola unica direzione: calo del PIL pro capite, indice di Gini, industrializzazione, debito sul PIL , gli indicatori sono chiari ed evidenti.  Già ad ottobre 2015, abbiamo organizzato un convegno sulla preparazione di un’eventuale uscita dal’euro, il famoso “Piano B”, proprio per ampliare e rendere oggettivo questo discorso.

Quello che mi stupisce e che mi fa dubitare, personalmente, sia della buona fede sia delle capacità intellettive delle persone è che mentre si indiano dati, numeri valore concreti, invece che discutere sulle possibili soluzioni dei problemi, ci  sono ancora persone che si dicono competenti e si attaccano allo stupido particolare.

Abbiamo la specie “Aziendalisticus stoltus” con la stridula voce da Platinette, purtroppo senza la testa bionda e piena di materia grigia del personaggio televisivo, che blatera di global value chain come scritte nel marmo senza considerare che proprio la loro flessibilità si avvantaggerebbe dall’uscita dall’euro e , soprattutto , senza essere in grado di opporre UN DATO UNO a quelli posti dalle controparti, ai vari stalker di twitter che ad ogni piccola dichiarazione che apparentemente potrebbe rendere l’euroexit un po’ più complesso, si masturbano con la tastiera.

Queste persone non hanno un disegno alternavo per l’economia italiana che non sia lo schiacciamento e lo sfruttamento insensato del povero, il mantenimento della propria posizione di piccolo privilegio o il leccaculismo estremo. A parte questo c’è il nulla, il vuoto spinto. 

Per questo motivo da tempo ho cessato di occuparmi di loro, dei loro piccoli giochetti. Ci sono persone intelligenti e preparate che sono in grado di mostrare veramente le criticità dell’economia. Persone a cui, se indichi la luna , sanno dirti il ciclo di rotazione, l’apogeo, il perigeo e la fase. Invece  viene spesso dato spazio a gente che , se indichi la luna, ti guardano l’indice, nei migliori dei casi, oppure ti chiedono l’ora. Questi tizi mi, e vi rubano, la cosa più preziosa: il tempo. Io, da ora in poi, non sarò loro più neanche un secondo. . 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog