attualita' posted by

UNA PICCOLA STORIA CHE SPIEGA TUTTA L’IPOCRISIA DEL PROGRESSISMO MODERNO

 

 

Cari amici

Ora prendo cinque minuti per raccontarvi una piccola storia che però dice molto sull’ipocrisia del progressismo moderno.

A Wall Street c’è una statua , proprio di fronte al famoso Toro , quella della Fearless Girl

Ecco come appare di fronte

Questa statua rappresenta, o dovrebbe rappresentare , la spinta verso l’uguaglianza dei genere di Wall Street e di tutta la finanza USA.  A pagarne l’installazione è stata una banca d’affari di Boston, la State Street Corp. Questa società è stata condannata recentemente ad un risarcimento di cinque milioni di dollari per aver sistematicamente sottopagato le dipendenti di sesso femminile.

A dir la verità , secondo il New York Post, la causa a suo sfavore si è conclusa con il classico accordo all’americana: la banca non ha ammesso di avere torto, ma ha pagato. Comunque si è rivelata tutta l’ipocrisia delle sue politiche: in quanto la “Ragazzina coraggiosa” non ra che uno specchio delle allodole dietro il quale nascondeva la sua vera discriminazione.

Ecco come si svolge la comunicazione di oggi, a furia di sepolcri imbiancati: ministri che digiunano, ma lasciano i terremotati al freddo

Incapaci di gestire gli aiuti ai propri cittadini, cercano di fare di tutto affinchè le loro incapacità si allarghino ad una pletora di cittadini più larga possibile, perchè non è sufficiente colpir gli italiani. Invece di concentrarsi nel poco che potrebbero fare e che comunque non fanno, cercano di distruggere l’unica cosa rimasta all’Italia, la propria identità, la consapevolezza di essere ciò che si è, nelle proprie grandezze e nelle proprie disgrazie, sperando, dietro l’ipocrisia totale dello ius soli, di nascondere i propri enormi ed assoluti fallimenti.

Ci meritiamo questi inetti ipocriti ? Si, perchè non facciamo nulla per mandarli a casa, io per primo.

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog