attualita' posted by

TRUMP POTREBBE CERCARE DI NEGARE I 270 SEGGI E REINVIARE L’ELEZIONE ALLA CAMERA

 

In un’intervista a Newsmax, l’esperto legale Alan Dershowitz  ha affermato che Trump non sta più tentando di raggiungere 270 voti del collegio elettorale, ma si concentrerà invece sulla negazione delle possibilità del candidato democratico Joe Biden di ottenere 270 voti.

“Diamo un’occhiata al quadro generale: il quadro generale ora è cambiato”, ha detto Dershowitz al sito web. “Non credo che il presidente Trump stia ora cercando di arrivare a 270 voti elettorali. Penso che pensi che sia fuori questione. ”

Trump non parla delle  sue possibilità di ottenere 270 voti a causa di diverse sfide legali. “Quello che sta cercando di fare è negare 270 voti a Joe Biden, sfidando in Pennsylvania, Georgia, Nevada, Michigan, Arizona”, ha detto Dershowitz, aggiungendo che non consentire a Biden di raggiungere 270 voti su 538 alla fine costringerebbe le delegayioni parlamentari al voto, dove i repubblicani hanno un vantaggio sui democratici. Attualmente, il GOP ha una maggioranza di delegazioni statali 26-23-1 alla Camera dei rappresentanti.

“Se riesce a mantenere il conteggio di Biden al di sotto di 270, la questione va alla Camera dei rappresentanti, dove, ovviamente, c’è una maggioranza repubblicana tra le delegazioni degli stati, e si vota per stato ” ha confermato Dershowitz. “Sta cercando di seguire la traccia giä seguita in  tre elezioni del 19 ° secolo.”

Dershowitz ha osservato che una serie di cose dovrebbero allinearsi perfettamente affinché Trump vinca in quella circostanza.

“Hai bisogno di una tempesta perfetta perché funzioni”, ha detto. “Devi  abbastanza procuratori generali o dipartimenti statali, o chiunque, segretari di stato o governatori repubblicani che si rifiutino legittimamente di certificare i risultati perché sono in discussione il giorno in cui il Collegio elettorale si riunisce per statuto . ”

“Se quel giorno Biden non ha 270 voti, non puoi votare due o tre volte per quello; per quanto riguarda la Costituzione, è un voto – e se un voto non dà al candidato principale 270 voti elettorali, allora automaticamente va alla Camera dei Rappresentanti, dove prende il sopravvento un processo completamente nuovo, e un processo che chiaramente favorisce il presidente Trump ”, ha aggiunto l’ex professore di diritto.

La campagna di Trump o il team legale non ha dichiarato pubblicamente se quella strategia è in gioco. Attualmente, i suoi avvocati hanno una serie di azioni legali in corso  in diversi stati del campo di battaglia, tra cui almeno una che dovrebbe essere ascoltata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal