attualita' posted by

Trump: nuovamente condannato da Facebook, manda i “Lunatici” a quel paese

 

 

Mercoledì il consiglio di controllo di Facebook ha deciso di confermare la sospensione a tempo indeterminato della società dell’ex presidente Donald Trump, sostenendo che “i post di Trump durante la rivolta del Campidoglio hanno gravemente violato le regole di Facebook e incoraggiato e legittimato la violenza”.

” Trump ha creato un ambiente in cui era possibile un serio rischio di violenza “, continua il consiglio di sorveglianza, aggiungendo che” Al momento dei post di Trump, c’era un chiaro e immediato rischio di danno e le sue parole di sostegno per le persone coinvolte nelle rivolte ha legittimato le loro azioni violente. In qualità di presidente, Trump ha avuto un alto livello di influenza “.

“Data la gravità delle violazioni e il continuo rischio di violenza, Facebook era giustificato sospendere gli account di Trump il 6 gennaio e prorogare tale sospensione il 7 gennaio”.

Un appello ridicolo, giudicato da esperti selezionati e pagati da FB. Un gioco delle parti ridicolo e francamente stucchevole.

Donald Trump se lo aspettava evidentemente. Rispondendo alla decisione del Consiglio di sorveglianza, l’ex presidente Trump ha dichiarato in una dichiarazione:

“Ciò che Facebook, Twitter e Google hanno fatto è una vergogna totale e un imbarazzo per il nostro Paese. La libertà di parola è stata tolta al Presidente degli Stati Uniti perché i lunatici della sinistra radicale hanno paura della verità, ma la verità verrà. comunque, più grande e più forte che mai. ”

“Il popolo del nostro paese non lo sopporterà! Queste società di social media corrotte devono pagare un prezzo politico e non devono mai più essere autorizzate a distruggere e decimare il nostro processo elettorale”.

Trump ha aperti un nuovo punto di informazione  molto rapido, per i suoi messaggi più immediato. Una sorta di Twitter personale per superare la censura.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal