attualita' posted by

SORPRESA!! HUAWEI SPIA VERAMENTE GLI AVVERSARI POLITICI DELLA CINA

 

Un report del Wall Street Journal ci rivela quello che, probabilmente, già molto sospettavano: Huawei  aiuta i governi amici della Cina a spiare sugli avversari politici.

Secondo il giornale tecnici cinesi della Huawei avrebbero aiutato i governi di diversi paesi africani vicini a Pechino a spiare le comunicazioni, email e chat, anche codificate, che membri dell’opposizione a questi governi si scambiavano fra di loro, aiutando le politiche dei governi in carica anche tramite arresti. La fonte proviene da ufficiali degli stessi governi che hanno rivelato i retroscena.  I casi sono piuttosto numerosi:

  • Uganda, dove il leader dell’opposizione Bobi Wine, che è anche un noto cantante locale, è stato intercettato anche su whatapps con l’aiuto di tecnici della Huawei, permettendo di anticipare delle manifestazioni e permettendo il suo arresto;
  • in Zambia i tecnici cinesi avrebbero permesso di identificare ed arrestare due blogger che tenevano blog critici verso il presidente Edgar Lungu;
  • in Algeria Huawei ha aiutato il governo a creare un sistema di videosorveglianza intelligente che è in corso di implementazione anche in Uganda, grazie ad uno scambio fra le relative polizie;

Ecco i paesi dove sono in opera servizi di sorveglianza o network ed uffici di Huawei.

Pechino spinge i paesi africani con cui ha stretti rapporti ad acquistare ed implementare i propri sistemi di sorveglianza elettronica, in modo da un lato da fare buoni affari, dall’altro per sostenere quei politici che accettano rapporti privilegiati con Pechino. Nello stesso momento vengono confermati molti dubbi di Trump e dei suoi alleati circa l’indipendenza della caa cinese. Naturalmente sia Pechino che la Huawei negano qualsiasi partecipazione ad operazioni di hackeraggio, ma le accuse sono molto precise.

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi