attualita' posted by

Socialdemocrazia allo sbando anche Downunder: i liberali stanno per rivincere in Australia

 

 

I socialdemocratici australiani, i Labor, riescono a perdere un’elezione in cui non potevano essere sconfitti. Dopo che l’ultima legislatura, liberale, aveva visto il partito squassato da divisioni interne, con la successione di ben tre primi ministri (Abbott, Turnbull e Morrison) ed ogni sorta di faide, dopo che il boom australiano sta sentendo una prossima fine, con l’esplosione della bolla immobiliare, tutti davano per finito il governo blu, e prossimo il passaggio l governo rosso dei labor, (labor, senza la u dei labour inglesi), con una politica ambientale moderna , apertura maggiore verso l’immigrazione, rispetto delle culture etc etc….

Invece… non è andata così!! I Labor sono riusciti a perdere un’elezione che davano già per vinta.

I risultati non sono ancora definitivi, ma Morrison si è permesso di  proclamare già la propria vittoria.

Mancano ancora solo due seggi per la maggioranza assoluta che permetterà ai Lib di governare da soli, senza accordi con indipendenti come era accaduto recentemente, causa di diverse polemiche.

I Lib avevano spesso 62 milioni di dollari australiani nella campagna elettorale, i Lab 69, per una nazione di soli 24,5 milioni di abitanti. Eppure il programma fiscale e politico dei primi è risultato più convincente di quello dei secondi,  che avevano anche proposto una normativa di appesantimento del fisco sui dividendi aziendali che, evidentemente, ha spaventato i sudditi della corona dall’altra parte del mondo, che già pagano un fisco progressivo e piuttosto invasivo.

I socialdemocratici non vincono oramai più in nessun posto, vedremo se sarà lo stesso in Europa.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi