attualita' posted by

Sindrome da deficienza acquisita

Diamo per scontato che abbiamo il Governo più fico del mondo e le task force più forti della galassia. Tutti i giornaloni e i telegiornaloni e persino la Ssssiiensaaaa ce lo hanno spiegato e ripetuto talmente tante volte da averci convinto. Allora, a questo punto, un problema si pone. E cioè come siano possibili linee guida di comportamento anti-Covid così deficienti. Ma così deficienti da fare sembrare intelligenti persino certi aneddoti della psicologia cognitivo-comportamentale del Novecento.

Sentite questa: un uomo si vuole suicidare e si butta nel canale. Arriva un poliziotto, estrae la pistola, gliela punta contro e urla: “Esci immediatamente dall’acqua, oppure sparo”. Sotto la minaccia della morte per omicidio, l’uomo aspirante al suicidio obbedisce e si consegna all’agente. Fa ridere, vero? Gli psicologi te la raccontano per spiegarti la forza dei paradossi logici in grado di mandare in corto circuito persino la disperata razionalità di un gesto estremo.

Eppure, vi assicuro, fa più ridere quest’altra. Ascoltate. Se vi capita di imbattervi in un moribondo salvato dall’annegamento per il rotto della cuffia, non potete praticargli la respirazione bocca a bocca. O voi, o lui, potreste prendere il Covid laddove voi, o lui, foste infettati. Quindi – per salvare voi e lui da una minaccia remota quanto lo schianto di un asteroide sul vostro ombrellone – dovete condannare lui a morte quasi certa.

C’è qualcosa di più deficiente? Forse sì: per esempio imporre ai fedeli di astenersi dal dire “amen” dopo l’invocazione del sacerdote. Oppure imporre ai parrucchieri di parlare ai clienti attraverso lo specchio. Queste e altre chicche le potreste trovare nelle linee guida fiorite in queste ore come porcini dopo la stagione delle piogge. E allora torniamo a bomba, da dove eravamo partiti. Abbiamo il Governo più fico del mondo, le task force più forti della galassia e gli ssssiennsiaatiiiiii più pagati dell’universo.

Com’è che un parterre di menti sopraffine quali le suddette ha partorito le norme di cui sopra? C’è una sola spiegazione possibile. Ci hanno tenuto nascosta una task force. Ci dev’essere, da qualche parte, aggirantesi tra i torbidi cunicoli ministeriali di oscuri seminterrati, un team deficiente il quale, nottetempo, partorisce protocolli  farlocchi per poi sostituirli a quelli più seri. Ci troviamo davanti, amici, a qualcosa di grosso. E mi rendo conto di fare un discorso complottista.

Finora, i cospirazionisti si sono sempre contraddistinti per una maniacale ossessione nell’intravedere le forze maligne di una Spectre universale dietro tutto quanto di malvagio accade. Noi siamo oltre. Noi intravediamo le forze dementi di una Spectre deficiente dietro tutto quanto di normale non accade. E non sappiamo se sia meglio o peggio. Fa più vittime la cattiveria o la stupidità? Diciamo che è una bellissima partita. Ma torniamo seri dai, prima che qualcuno ci denunci al Garante per la Garantita Verità Globale delle Notizie Severamente Selezionate, Imposte e Accettate dal Sistema.

Allora sapete cosa succede? Che ci stanno fregando come segue. Di linea guida in linea guida, di protocollo in protocollo, di deficiente in deficiente stiamo passano da un mondo in cui è tutto permesso tranne ciò che è vietato a un mondo in cui è tutto vietato tranne ciò che è permesso. Ve lo ricordate l’AIDS? Ecco, si chiama anche “Sindrome da immunodeficienza acquisita”. Qui siamo oltre. Siamo alla sindrome da “deficienza acquisita”. E ve lo diciamo con tutta franchezza: già sarebbe umiliante essere sottoposti alla Dittatura del Male. Ma per essere vittime della Dittatura della Deficienza bisogna proprio essere deficienti.

Francesco Carraro

www.francescocarraro.com


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal