attualita' posted by

Chi è Sergio Mattarella, il candidato renziano

mattarella_grande

Pare che il candidato del governo alla presidenza della repubblica sarà Sergio Mattarella, anche a costo di imporlo ad alleati e collaboratori. Vediamo di chi si tratta.

Sergio Mattarella, Siciliano, nasce 71 anni fa a Palermo. il padre Bernardo era un pezzo grosso della DC sicula, e quindi la sua carriera è stata piuttosto liscia e semplificata. Membro della gioventù democristiana è stato docente di diritto a Palermo.  La sua carriera comincia quando il fratello Piersanti, presidente della regione Sicilia,  viene ucciso a Palermo , davanti a casa sua, nel 1980, perchè aveva esposto, insieme a Pio Latorre, il malaffare che circondava il suo stesso assessorato all’agricoltura.

Deputato per ben sette legislature, non è sicuramente un nuovo alla politica.  Fu uno dei fautori della transizione, nei primi anni novanta, dalla DC a quell’esperimento abortito che fu il PPE. Se ne distaccò, insieme a tutta l’ala sinistra del partito, quando Buttiglione scelse l’alleanza con il Cavaliere, uscendo persino dal gruppo europeo. Quindi la sua posizione può essere facilmente riassunta come “Catto-comunista”. Mattarella è stato anche quattro volte ministro, a partire da un governo Andreotti, e dal 2011 è giudice della corte costituzionale.

Di carattere riservato e sobrio, dalle parole sempre misurate, di lui De Mita disse che : “Al suo confronto Forlani era un movimentista”, il che è tutto dire. Apprezzato per la sua conoscenza del Diritto Costituzionale è stato autore del famoso “Mattarellum”, la legge elettorale  mix di proporzionale ed uninominale in uso sino all’attuale “Porcellum”.

Non deve stupire che il suo nome non sia stato gradito a Berlusconi: quando era ministro di Andreotti si dimise perchè la legge Mammì gli pareva troppo favorevole al Cav, quindi , quando FI entrò nel PPE, vi furono diverse occasioni di frizione sino a che lui ne fuoriuscì. Parlando chiaro è come se al Cav avessero proposto Rosi Bindi. Bisogna dire che Mattarella è stato, nel passato, molto più controllato , per cui qualche mossa conciliatoria potrebbe anche metterlo sotto una luce migliore ad Arcore.

La sua figura di giurista  parente di una vittima della mafia,potrebbe invece anche essere gradita a qualche cane sciolto del M5S, la cui rotta è sempre più incerta. Renzi praticamente ripropone il gioco alla spaccatura che i grillini stanno tentando con la figura di Prodi.

Sicuramente il personaggio è all’opposto di quanto desiderato da Salvini e dai suoi alleati, dato che si presenta come uno dei giudici che ha cassato il referendum leghista e come un difensore totale dell’ordine costituito. Però nell’assemblea , per ora , LN e FdI hanno un peso limitato.

Mattarella è una mummia del passato politico dell’Italia, Per fortuna il suo carattere lo renderà un po’ meno “Esternatore” dei suoi pessimi due predecessori.

 

4

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog