attualita' posted by

REQUIEM AETERNAM CORONABOND. SCHAEUBLE: “INCOSTITUZIONALE”. SASSOLI CACCIATO. ITALIA UMILIATA

Il governo italiano continua ad umiliarsi richiedendo quello che non sarà accettato, ciò che ottiene solo dei “NEIN” o “GEEN” (no in olandese..). tedesco e Alla fine anche Schaeuble, ex ministro delle finanze tedesco ed attuale presidente del Parlamento tedesco, ha detto la sua, in modo definitivo:

“Abbiamo dei trattati europei che mettono dei limiti molto precisi, e abbiamo una corte costituzionale che ha detto in modo molto chiaro cosa è possibile nella nostra costituzione e cosa no. Tutto ciò che è necessario adesso per la solidarietà possiamo raggiungerlo con gli strumenti che abbiamo. E perciò non dovremmo disperderci in litigi che vengono dal passato”

Peri tedeschi gli eurobond , o coronabond, sono INCOSTITUZIONALI, e loro considerano seriamente la loro costituzione, non come noi che abbiamo permesso fosse fatta a pezzi, soprattutto nelle parti sociali e fiscali. Quindi non se ne parla neanche, ed anche se fosse tema di discussione sarebbe poi bloccato dalla Corte Costituzionale tedesca.

Non solo, ma David Sassoli, piddino, forte sostenitore dei coronabond, viene ESCLUSO DAI COLLOQUI per la risoluzione della crisi, così come riportato da El Pais, per volere del primo ministro olandese Rutte e della signora Merkel. Il Perchè? Si teme che Sassoli possa prendere una posizione eccessivamente a favore degli eurobond. In questo modo l’Europa riesce ad escludere dalla discussione l’unico organo eletto a suffragio universale, in un momento in cui molti parlamenti non sono neanche riuniti.

L’insistenza sugli eurobond conduce l’Italia ad una umiliazione ed un isolamento storici. Un’idea di europa viene rifiutata dalle fondamenta e si tratta dell’idea di Prodi, di Gualtieri, di Conte. Ricordiamo che quest’ultimo disse che “Avrebbe lottato sino alla sua ultima goccia di sudore per una soluzione europea”. Ora ha perso, ha condotto nel baratro con se l’Italia, e neppure ha un piano B.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito