attualita' posted by

Le proteste sindacali corrono verso una spirale infinita…

alcoa_operai_roma-e1347378836880
Le proteste sindacali di questa mattina, ma in genere quelle che siamo abituati ad assistere ormai da anni e sempre più aspre e violente, sicuramente sono fatte da lavoratori in buona fede, ma queste non hanno alcun senso, per il semplice fatto che a loro insaputa questi protestano sugli effetti di una crisi che si riversa poi sul lavoro, ignorando le cause, che sono anzi perfino difese dai vertici sindacali.
Infatti NON esiste nessun sindacato che ha mai aperto il dibattito sul fatto che le logiche dell’eurozona impongono austerità competitiva e svalutazione del lavoro e fin quando rimarremo nella gabbia dell’euro ed in assenza di una moneta flessibile che difenderà il lavoratore, ogni rivendicazione e lotta sindacale non avrà senso, come sull’art 18 ed il JobsAct , effetti dell’eccessiva competitività tedesca che rifiuta di stimolare la sua domanda interna e di quella spagnola che distrugge anch’essa l’export di Italia e Francia con la sua enorme svalutazione salariale.

Del resto anche Fassina ce lo ricorda in questo video, ormai diventato pecora nera delle logiche €uropeiste del PD…

Pertanto oggi, i sindacati (quelli in buona fede, se ce ne sono)  i suoi iscritti ed i lavoratori sono come delle cavie che vogliono correre per la conquista dei diritti del lavoro, messi in discussione per la sopravvivenza dell’euro che impone compressione salariale per recuperare competitività erosa dalla moneta unica, ma questi non si rendono conto che stanno correndo nella rotella (all’infinito) come se fossero cavie da laboratorio, quel laboratorio sperimentato già in Spagna e in Grecia…
corsa-del-topo-259x300

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog