attualita' posted by

Problemi per l’autopilota Tesla: esodo dal team di sviluppo (ed altro..)

 

autopilota tesla

 

Un numero elevato di membri del team di sviluppo dell’Autopilota della Tesla ha lasciato al società negli scorsi mesi, dopo che Elon Musk in persona ha espresso la propria insoddisfazione per lo sviluppo incompleto del prodotto. La rabbia dell’imprenditore è cresciuta quando il team ha ammesso di non poter rispettare le scadenze imposte, ritardando lo sviluppo di un componente che Musk ritiene essenziale. Le fughe si sono moltiplicate dopo il licenziamento del capo del team.  Stuart Bowers, a maggio, ed ormai sono superiori al 10% del Team, coprendo soprattutto le posizioni di vertice, al punto che ormai il team spesso risponde direttamente a Musk.

Il problema deriva dalla mission imposta: prendere un software nato per guidare temporaneamente le auto in un ambiente autostradale, quindi in una situazione relativamente semplice, ed adattarlo all’ambiente urbano, molto diverso. Musk ha promesso un sistema che fosse efficiente, come guida autonoma, ovunque, ma pare che sarebbe più semplice progettare un sistema da zero, proprio per le profonde differenze fra i due ambienti.

Sviluppare un sistema di autopilota urbano per 500 mila auto si sta rivelando un problema di non facile soluzione, anzi quasi impossibile nei tempi imposti. Del resto Musk è noto per dare degli obiettivi impossibili ai dipendenti dopo aver venduto dei prodotti ancora inesistenti. Tra l’altro fra i membri del team che se ne sono andati vi sono i due esperti sviluppatori capo del sistema di riconoscimento ostacoli, così importante in ambiente urbano, sostituiti con altri giovani membri del team.

I problemi di sviluppo dell’autopilota sono mostrati da questo video

Perfino in autostrada l’autopilota non riesce a vedere una colonna di auto ferme se un muretto di new jersey o di cemento interrompe la vista dal basso. Al contrario dell’uomo che, vedendo la capote, intuisce al situazione, il radar non vede oltre la curva. Potete capire quale sfida venga  a porre lo sviluppo di questo sistema a livello di guida urbana. Pare che perfino il test di guida autonoma condotto ad aprile, per mostrare la qualità del prodotto, sia stato in realtà “Addomesticato” utilizzando strade analizzate in modo specifico nel loro percorso.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi