attualita' posted by

PARLA MACRON: UN DISCORSO PRESIDENZIALE PER UNA RETROMARCIA

Il presidente francese fa una clamorosa inversione ad U e, dopo aver permesso con leggerezza il primo turno delle elezioni comunali, ha deciso una chiusura dello spazio francese molto decisa con delle misure simile a quelle che sono state prese da una settimana dall’Italia. Solo che sia il tono, sia il contenuto delle comunicazioni economiche, c’è una certa differenza con quello detto in Italia.

Vediamo, come riportato dalla Stampa d’oltralpe:

  • vietato uscire tranne tragitti lavoro, spesa, cure ma 1 m di distanza, come in Italia;
  • sport ammesso in solitario;
  • 2° turno elezioni municipali rimandato, dopo il primo svolto con partecipazione minima;
  • tutte le riforme sospese, inclusa la contestata  riforma  pensioni;
  • distribuzione maschere assicurata nelle farmacie a tutta la popolazione;
  • taxi e hotel mobilizzati per le necessità dell’epidemia  pagati da Stato a militari e poliziotti;
  • Chiuse le frontiere Schengen … Nessun  viaggiatore straniero può entrare nello spazio di Schenghen ma anche blocco interno;
  • assistenza ai deboli, nessuno resterà indietro;
  • nessuna società sarà fatta fallire;
  • nessun francese sarà lasciato a sé stesso;
  • sospensione di tasse, contributi bollette e affitti;l
  • lo Stato francese stanzia *€300 miliardi* di garanzie per istituti e imprese, ma dice chiaramente che sono solo garanzie, non parla di “350 miliardi per le aziende” alla Gualtieri;
  • continueremo ad avanzare sul vaccino che è allo studio;
  • vi aggiorneremo periodicamente;

Mobilitiamo l’esercito, è una guerra che spazzerà via molte convinzioni, ma la vinceremo, Viva la Francia, Viva la Repubblica !

Un discorso secco, chiaro, molto patriottico, quasi nazionalistico. Macron deve farsi perdonare la leggerezza dei giorni precedenti che ha portato ad una forte diffusione in alcune regioni dell’est del Paese, soprattutto nell’Area dell’Alsazia Lorena. Macron lascia anche capire che ci saranno dei forti investimenti. Vedremo se questo è vero, e ricordiamo che, anche con il Coronavirus, sino a sabato scorso, sono proseguite le manifestazioni dei Gilet Gialli.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed