attualita' posted by

Parigi: Il sovranazionalismo è il motore del terrorismo…

B67bx1YCcAA-2mJ
Ai tragici eventi di Parigi, i quali hanno sconvolto l’opinione pubblica mondiale, si dovrebbe ora riflettere, senza emotività, su quanto l’occidente sta compiendo colossali errori in politica estera. Il mostrare i muscoli, sbarazzandosi di Gheddafi, attaccando precedentemente l’Iraq con la scusa di armi di distruzioni di massa mai trovate ed ora Assad in Siria e sanzionando la Russia, Paese in lotta contro il terrorismo, non risultano mosse molto sagge visto i tragici risultati.  Il Leader Libico, nel bene o nel male, IMPEDIVA l’esodo di massa di clandestini (cavallo di Troia per potenziali attentatori) verso le coste italiane e quindi verso l’Europa, in più con Gheddafi, in Libia NON si era mai registrato nessun attentato terroristico, oggi invece il Paese nord africano è terra di nessuno, crocevia dei terroristi. Sulla stupida guerra alla Repubblica Siriana,  gli attentatori del giornale satirico di Parigi erano tornati proprio dal Paese mediorientale, ergo hanno combattuto contro il governo regolare di Assad e l’occidente accusa il presidente siriano di terrorismo?
Un governo di uno Stato sovrano non può finanziare terroristi che devastano il suo stesso Paese, basta ragionarci sopra…
Europa ed America dovrebbero porre un freno alle loro manie sovranazionali contro gli Stati sovrani, perchè il terrorismo si basa su una realtà sovranazionale, ovvero quel disprezzo alla sovranità nazionale che viene oggi idolatrato dalla sinistra europeista e dai neoliberisti con lo slogan del: “cedere la sovranità”.
Uno Stato forte e sovrano che monitora i propri confini (rivedere il trattato di Schengen non sarebbe una cattiva idea come anche frenare sullo Ius Soli) rappresenta la migliore protezione ad infiltrazioni pericolose come il terrorismo. Purtroppo però  l’essenza dell’europeismo si basa sulla soppressione dello Stato nazione, come accaduto, ripeto, in Libia, Iraq e quasi in Siria (che resiste eroicamente) e quindi non ci meravigliamo di quanto è successo a Parigi. Pertanto la prevenzione dal terrorismo parte dal NON destabilizzare gli Stati sovrani altrimenti si crea un terreno fertile a gruppi antigovernativi, non a caso gli attentatori di Parigi erano tornati appunto dalla Siria e non da uno Stato non destabilizzato come ad esempio Emirati Arabi o Iran.
Se il sovranazionalismo prevarrà sulle fondamenta dello Stato sovrano e laico (principio assoluto dell’era moderna dopo quella medievale) con frontiere ben delineate e tutelate, torneremo ad un nuovo medioevo mondialista ricco di guerre di religione ed alzare le matite al cielo in piazza, risulterà solamente una sceneggiata mediatica…
Occidente avvertito…
P.s. E a Renzi che ha auspicato, dopo i fatti tragici di Parigi, una intelligence unica europea, replico, ricordando i risultati di una moneta unica europea…

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog