attualita' posted by

Oms: servono vaccini nuovi, non bastano i booster con quelli attuali. Quindi?

 

C’è necessità di avere vaccini nuovi per intervenire sul tasso dei contagi causati dalle nuove varianti, così l’Organizzazione mondiale della sanità che afferma “una strategia di vaccinazione basata su richiami ripetuti dei vaccini attuali ha poche possibilità di essere appropriata o sostenibile – ha spiegato l’Oms – in attesa che questi nuovi vaccini siano disponibili, occorrerà forse aggiornarne la composizione per garantire che continuino a fornire il livello di protezione raccomandato dall’Oms contro l’infezione e la malattia causata dalle varianti”.

Quindi? Gli irriducibili non vaccinati, ma anche quelli con solo due dosi scadute, nel frattempo se ne stanno “chiusi in casa come sorci” (cit. Burioni) per quale motivo? E quelli che si accingono a fare il booster, di cui si sa già che la durata prevista è di sole 10 settimane, ed ora l’OMS ci spiega che non serve a nulla, con che entusiasmo tornano a farsi bucherellare?

Che farete cari italiani, aggiornati sui pericoli che state correndo da un ministro improbabile che sventola con orgoglio statistiche vecchie di due mesi e snocciola dati clamorosamente sbagliati? Rilanciate pure voi pur di riuscire a salire su un bus, o aspettate il nuovo modello di vaccino, attendendo pazientemente accucciati nella vostra stanzetta?

Il tutto mentre le virostar stanno frenando in corsa sentendo puzza di bruciato. Sia Bassetti che Abrignani hanno appena ammesso che i dati sui decessi da Covid sono “assolutamente falsati”: si entra in ospedale con altre patologie, e dato che il tamponamento è obbligatorio, se risultate positivi e quindi spirate, venite catalogati come morti PER covid.  Per non parlare dell’altalenante Crisanti che se beccate nei giorni dispari vi spiega che una dose di vaccino ogni tre mesi è un’assurdità.

Qui non si tratta più di “fidarsi della scienza”. Qui si tratta di valutare bene per bocca di chi viene diffuso il sacro verbo della scienza. E l’affidabilità non te la dà lo schermo televisivo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal