attualita' posted by

Nuovi scenari per il mondo del lavoro…

 

Chi è e cosa fa il Tipster. Si può vivere di sole scommesse ?

E’ oramai un dato di fatto che il mondo del lavoro stia cambiando e si stia aprendo sempre più verso le professioni digitali, con i classici uffici sovraffollati che stanno progressivamente lasciando il posto alle scrivanie di casa sfruttando i canali telematici.

Non è inoltre una novità la passione nel nostro paese per gli sport e per tutto ciò che ad essi è connesso, in primo luogo lotterie e scommesse. Dall’unione di questi due mondi sono nate numerose attività legate al gioco online, che vanno dai bookmaker in versione digitale a siti specializzati nel supportare i giocatori con pronostici, rubriche, guide ed approfondimenti. In particolare, negli ultimi tempi una figura che sta prendendo sempre più piede è quella del tipster.

Il tipster partendo dalla semplice traduzione del termine, tip significa “suggerimento”. Ne va da sè che il tipster quindi sia un suggeritore di scommesse, ovvero un soggetto che propone periodicamente al proprio pubblico quelle che a suo avviso saranno le giocate vincenti del giorno o della settimana e pubblica le sue bollette (le vecchie e amate schedine del totocalcio) attraverso i suoi canali di comunicazione (sito web, instagram, telegram)

In che modo può guadagnare un tipster?

In realtà questa figura è presente da tempo nel Regno Unito, a partire dalle scommesse ippiche per passare a quelle sportive, ma solo ultimamente sta avendo una notevole diffusione anche nel nostro paese. Per questo, anche e soprattutto a causa della nostra tipica presunzione di essere esperti conoscitori della materia calcistica, molti si chiedono come fare e cosa fare per diventare un tipster ed iniziare una proficua carriera professionale con le scommesse sportive.

Cosa fa il tipster ?

Non bisogna però confondersi con il semplice appassionato di scommesse o ancora con lo scommettitore assiduo. Il vero tipster professionista dedica molte ore della propria giornata (al pari di un vero e proprio lavoro quindi) allo studio dei vari palinsesti dei bookmaker e con il tempo è in grado di analizzare e valutare i movimenti e le variazioni delle quote e dar loro un preciso significato.

E’ quindi un’attività che richiede impegno, costanza e serietà.

Come guadagnare facendo il tipster ?

Sono due i fattori determinanti che vanno ad incidere sul successo o meno di un tipster e sulla sua affermazione, e sono due elementi strettamente correlati tra loro : le vincite ed il pubblico.

Per guadagnare suggerendo i propri pronostici infatti è necessario che qualcuno si interessi alle nostre previsioni che propone nei proprio canali. Più ampio sarà il numero dei nostri seguaci, maggiori saranno i nostri guadagni. Per essere un tipster di successo quindi occorre anche avere una certa abilità nella gestione dei social media e dei canali di comunicazione in genere, dato che quantomeno inizialmente sarà necessario farsi “osservare” da quante più persone possibili.

Una volta attirata l’attenzione del pubblico però, bisogna offrire loro qualcosa di concreto per far si che questi continuino a seguirci, e altro non potremo fare che suggerire pronostici vincenti. Possiamo essere belli, simpatici ed abili nella gestione dei nostri profili quanto si vuole, ma se i nostri pronostici non saranno per la maggior parte efficaci, in breve tempo e data la folta concorrenza, perderemo il nostro seguito.

Una volta guadagnata credibilità, potremo chiedere ai nostri seguaci il pagamento di un contributo mensile o periodico per ricevere i nostri suggerimenti, oppure avviare contratti di partnership ed affiliazione con gli stessi bookmaker.

Come capire se un tipster è affidabile ?
Per quanto abbiamo già detto sopra, è chiaro che il primo fattore da tenere in considerazione è la dimensione del seguito che ha il soggetto in questione. Se tante persone continuano a seguire un tipster è perchè comunque trovano soddisfacenti i suoi suggerimenti e lo ritengono degno della propria fiducia. Non è mai male sentire anche le opinioni del pubblico e le loro recensioni.

In secondo luogo è bene dare un’occhiata ai guadagni, facendo attenzione però di prendere in considerazione gli incassi effettivi e non quelli promessi, andando a valutarli sul medio-lungo periodo, posto che un periodo fortunato può incastrarlo chiunque mentre è solo nel tempo che emergono le qualità dei professionisti delle scommesse.

C’è poi un elemento tecnico che può in astratto darci un’indicazione sull’impegno e la serietà di un tipster, e son le cosiddette quote di chiusura. Molto semplicemente, i suggerimenti vengono pubblicati con un certo anticipo rispetto alla chiusura delle giocate su un determinato evento, per dare giustamente il tempo al pubblico di valutare e giocare in concreto. Quindi dal momento in cui il tipster effettua la sua pubblicazione all’inizio dell’evento la quota potrà subire variazioni che dipendono da diversi fattori. Se la quota proposta dal nostro tispter subirà un ribassamento, ecco che allora potremo valutarlo come attendibile.

Dove trovare i migliori tipster ?
Per capire meglio la realtà dei tipster ed il mondo che li circonda, al fine di valutare la possibilità di approcciarsi a quella che in ogni caso dobbiamo definire come una vera e propria professione, ci basta eseguire una semplice ricerca web per prendere contatto con i principali canali dedicati a questo settore.

Solitamente un tipster può avere il proprio sito o blog personale con annessi canali Youtube o profili Facebook e Instagram ad esempio, oppure collaborare con appositi portali di bet advisor che tramite affiliazione vendono i pronostici.

In alternativa, ci sono siti come Scommessesulweb.com che raccolgono le informazioni utili per comprendere al meglio il mondo del betting e dei tipster e le rielaborano attraverso guide e rubriche sulle migliori tecniche per scommettere e sui pronostici consigliati in modo da fornire agli appassionati un supporto o comunque una “opinione in più” da tenere semplicemente in considerazione.

Che abbiate intenzione o meno di approcciarvi in maniera professionale al mondo del betting, l’importante è avere ben chiaro in testa il concetto che su tanti che tentano, solo pochi alla fine riescono ad emergere, ed in ogni caso occorre sempre giocare responsabilmente avendo a cura non solo il nostro interesse ma anche quello degli altri. Diffidare sempre dalle promesse di facile guadagno e ragionare con la propria testa è fondamentale.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi