attualita' posted by

Moneta a Debito contro Moneta positiva di Fabio Conditi

 

 

 

 

Cari amici di Scenari Economici,

sono passati due anni da quando scrissi su questo sito un articolo dove dichiaravo che lo Stato ha ancora la sovranità monetaria, e finalmente sta ricominciando ad utilizzarla. https://scenarieconomici.it/61392-2/

In quell’articolo parlavo anche delle nazioni come la Germania e la Finlandia, che coniavano già monete da 5 euro aventi corso legale solo sul loro territorio.

Dopodichè proponemmo di coniare anche in Italia due monete da 5 e 10 euro, con le Cattedrali di Amatrice e di Norcia, per la ricostruzione degli edifici distrutti dal terremoto senza creare debito e senza pagare interessi. https://comedonchisciotte.org/una-moneta-per-la-ricostruzione/

Mandammo l’articolo a tutti, soprattutto ai Sindaci di Amatrice, Arquata del Tronto e Accumuli, oltre che a diversi parlamentari, ma la proposta sembrava non aver attecchito.

Invece improvvisamente il 5 dicembre 2017, il Ministero del Tesoro fa un Decreto con il quale autorizza il conio di una moneta da 5 euro bimetallica proprio con la Cattedrale di Amatrice.

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2017/12/09/287/sg/pdf (a pag.7).

Nell’articolo 4 del Decreto (a pag.8), è espressamente scritto che “La moneta bimetallica da euro 5 celebrativa dei «Tesori artistici di Amatrice», in versione fior di conio, millesimo 2018, avente le caratteristiche di cui al presente decreto, ha corso legale dal 25 gennaio 2018“.

Quindi la moneta metallica da 5 euro ha corso legale, ma solo in Italia.

La tiratura è ancora bassa, solo 20.000, e la moneta viene venduta nella versione per collezionisti ad un costo maggiorato pari a 15 euro, ma la nostra speranza è che si faccia come la Germania, che è passata a tirature ben più alte, 3.400.000 pezzi l’ultima serie, e soprattutto le vende ad un costo “alla pari”, cioè al solo valore convenzionale di 5 euro.

http://collezionieuro.altervista.org/blog/germania-polimeri-diversi-per-il-5-euro-commemorativo-dedicato-alla-zona-subtropicale-2018/

Perchè è importante questa moneta ?

Innanzi tutto è la dimostrazione che la sovranità monetaria è ancora dello Stato Italiano, che scrive per la prima volta su una moneta in Euro, la scritta per esteso “Repubblica Italiana”.

Solo a vederla, ti si riempie il cuore di gioia e di soddisfazione.

Ma la sua importanza risiede soprattutto nella possibilità di rendere evidente a tutti, la differenza tra una “Moneta a Debito” ed una “Moneta Positiva” :

  • la prima è una moneta creata dal sistema bancario e prestata al sistema economico, che genera automaticamente un debito e comporta il pagamento continuo di interessi;
  • la seconda è una moneta creata dallo Stato e spesa nel sistema economico, che ha solo un costo iniziale per la sua creazione (più o meno alto a secondo del “materiale” usato) e non ha alcun costo di interessi.

Per avere una “banconota da 5 euro” lo Stato deve emettere Titoli di Stato, creare debito pubblico e pagare continuamente interessi.

Per avere una “moneta da 5 euro” lo Stato deve solo pagare il costo per il conio, senza emettere Titoli di Stato e senza pagare interessi.

E poi dicono che lo Stato non ha soldi !!!

La moneta deve essere di proprietà dei cittadini e libera dal debito.

Torneremo ancora su questo argomento.

Ciao a tutti.

Fabio Conditi

Presidente dell’associazione Moneta Positiva

http://monetapositiva.blogspot.it/

17.07.2018


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog