attualita' posted by

Metaverse: il rebranding di Facebook fin dalla prossima settimana

Sede di Facebook a Sydney, via Facebook

Facebook sta preparando un clamoroso rebranding in Metaverse, e l’annuncio ufficiale, secondo uno scoop di The Verge, potrebbe arrivare già la prossima settimana. 

Si tratterebbe di una mossa clamorosa, simile a quella che fece google creando Alphabet, è la fretta di Zuckerberg è relativa al fatto di non farsi rubare il nome, o loghi simili, dai concorrenti, Google e Microsoft in primis, se non da qualche player secondario giunto all’ultimo minuto.

Facebook intende quindi diventare  la  società del metaverso”, cioè dell’universo della realtà virtuale, e questo è coerente con l’annuncio fatto ieri per l’assunzione di 10 mila dipendenti in Europa. Facebook sta già lavorando, con investimenti enormi, nello sviluppo degli occhiali a realtà virtuale, che presto potrebbero diventare quello sbocco fuori dal social che la società di Menlo Park sta cercando.

Se mai c’è un problema di branding che non è stato ben considerato: il termine metaverso, non è ancora un concetto ampiamente compreso, ed era stato coniato dallo scrittore di fantascienza Neal Stephenson per descrivere un mondo virtuale in cui le persone scappano da un mondo distopico e reale. Una prospettiva veramente negativa per il futuro dell’umanità, in cui ci si getta nel virtuale per scappare da un misero reale.

Potrebbe anche essere un’astuta mossa di FB per distrarre dai diversi scandali che stanno colpendo la società per le sue prese di posizioni di carattere politico: dall’appoggio a Biden pagato 400 milioni di dollari, alle varie fughe di notizie sulle pratiche non corrette all’interno dell’azienda di Manlo Park. anche loro cercano di fuggire nel metaverso.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal