attualita' posted by

LVI VOTEREBBE SI: la fascistissima legge elettorale che ridusse i Deputati a 400.

Canale Sovranista mette il luce una particolarità molto interessante: il referendum costituzionale voluta dal Movimento 5 stelle ed appoggiato ufficialmente dal PD (in cambio del MES….) viene a ridurre il numero dei Deputati quanti ne volle la fascistissima legge elettorale del 17 maggio 1928 (anno VI dell’E.F.)

Come leggete 1019 del 1928  il numero di deputati veniva calato a 400, quando la già fascista Legge Acerbo aveva definito il numero a 535. All’epoca bastava una legge ordinaria per cambiare il numero dei deputati, molto più pratico, soprattutto quando decideva solo UNO. Bisogna anche dire che l’Italia all’epoca aveva molti meno abitanti rispetto ad ora , circa 40 milioni, ed inoltre la legge in questione ridefiniva il diritto di voto su base censuale, una bella marcia indietro rispetto al Suffragio Universale voluto anteguerra dai Socialisti (quelli veri, mica i Piddini).

Tante cose pongono in parallelo l’attuale maggioranza con i desiderata della legge elettorale dei tempi in cui si dava del Voi e si salutava senza darsi la mano , esattamente come ora….

A scuola bisogna salutare senza toccarsi o abbracciarsi…

Se leggete la legge fascistissima del 1928 prevedeva che ci fosse un bel listone unico: se questo aveva la maggioranza passava tutto intero ed il parlamento era bello che fatto: stabilità (ci volle il 25 luglio del 1943 per far cadere il governo) efficienza, riduzione del debito (fino al 1930)…. surplus primari… opposizioni mazzulate dai giornali, ma all’epoca anche nella realtà. Certo, i treni viaggiavano in orario e sicuramente c’era un concetto della morale un po’ diverso da oggi, ma forse i media parlavano del Papa meno che ora. Poi, piano piano ci siamo alleati con la Germania… mica come adesso….

Ora il PD e M5 s stanno già pensando alla nuova legge elettorale. Con le preferenze? Assolutamente NO, tutti dei bei listini bloccati. Proprio come nel 1928…

Mhhh non è che votare si a questo referendum rende lo Stato un po’ meno democratico ed un po’ più fascista?

Nel frattempo vi saluto……


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed