attualita' posted by

LO “STATO DI NECESSITA'” DI DELRIO, PRELUDIO AL “LA LEGGE NON ESISTE, FACCIAMO QUELLO CHE VOGLIAMO” e Sea Watch non è un’ambulanza

C’è qualcosa di più vergognoso di un rappresentante del popolo che sbeffeggia le leggi del popolo stesso? Che senso avere dei codici, delle leggi penali, delle leggi civili, dei regolamenti quando tutto viene regolato dallo “Stato di necessità?”. Perchè questa è l’incredibile giustificazione che Orfini e Delrio, fino a ieri Onorevoli della Repubblica, da oggi, per me , solo dei politicanti del PD.

Se non ci credete ecco a voi Delrio che lo afferma, bello bello, in TV….

COME SAPETE IN STATO DI NECESSITA’ SI POSSONO VIOLARE LE LEGGI, COME FA UNA CROCE ROSSA QUANDO PASSA CON IL ROSSO (minuto 1.27)

Delrio, in modo anche colpevole in quanto medico, ignora che le ambulanze ed i mezzi in emergenza si comportano in modo ASSOLUTAMENTE LECITO quando non rispettano il codice della strada in emergenza. Infatti il codice della strada afferma, all’art 177 comma 2 :

“Il conducenti dei veicoli di cui al comma 1, nell’espletamento di servizi urgenti di istituto, qualora usino congiuntamente il dispositivo acustico supplementare di allarme e quello di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu, non sono tenuti a osservare gli obblighi, i divieti e le limitazioni relativi alla circolazione, le prescrizioni della segnaletica stradale e le norme di comportamento in genere, ad eccezione delle segnalazioni degli agenti del traffico e nel rispetto comunque delle regole di comune prudenza e diligenza.”

Tra l’altro la “Capitana” Rackete (nome quanto mai corretto perchè ricorda il Racket, l’estorsione fatta dalle organizzazioni criminali) ha cozzato contro una vedetta della Guardia di Finanza, mettendo in pericolo la vita dei propri passeggeri e quella altrui. Vi immaginate cosa vi succederebbe se violaste un blocco stradale dei carabinieri sfondandolo con la vostra auto? Perchè la marinaia germanica questo ha fatto! Cosa le fanno? Gli arresti domiciliari a Lampedusa!!! PRATICAMENTE IN VACANZA!!!! Ringraziamo il procuratore Patronaggio di Agrigento per questo trattamento di favore.

Qui potete sentire il pericolo corso dalla vedetta dei nostri finanzieri. 

CLICCA PER SENTIRE L’INTERVISTA ALL’EQUIPAGGIO DELLA VEDETTA

Mi dispiace, ma è necessario che Salvini prenda dei provvedimento molto più duri, ripristinando il reato di mancato arresto agli ordini di una nave da guerra, con una pena superiore ai tre anni, in modo da avere l’arresto immediato dell’equipaggio. Il tutto deve essere compiuto con urgenza massima, dato che c’è un’altra nave di Onlus, la Alan Kurdi, si sta avvicinando alle coste libiche per la solita “Pesca d’altura”, la potete vedere nel quadrato rosso.

Se non si prenderanno dei provvedimenti l’Italia, come vorrebbero Delrio e compagni, diventerà la “Terra della Necessità, naturalmente sempre determinata da loro,  a loro assoluto ed insindacabile giudizio. 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi