attualita' posted by

LO SAPETE CHE PAGATE ALLA UE IL DOPPIO DI OLANDA E GERMANIA? I trucchi con cui vi fanno STRAPAGARE e che i governanti vi nascondono

Quello che vi mostrerà in queste poche righe deriva da documenti UFFICIALI, dei quali mettiamo LINK.

L’IVA è stata la prima imposta di cui si è  tentata l’armonizzazione è stata l’IVA, ancora prima dell’Unione, fin dagli anni 70. Sulla base di questa imposta si è quindi deciso di fornire un contributo all’Unione. Praticamente una fettina dell’INVA incassata prende la strada di Bruxelles a va a pagare quelle cose intelligenti come i comitati per la lunghezza dei cetrioli e la curvatura delle banane o quelli che poi vengono in Italia a farvi le pulci.

Quindi, come potete leggere nel sito ufficiale della Commissione, a questo LINK, i contributi dei paesi sono parametrati all’IVA, per la precisione allo 0,3% degli incassi ottenuti dall’IVA. Sembra un sistema corretto: chi ha un’economia più attiva, ha più transazioni e quindi paga più IVa e più contribuzione alla Commissione. Peccato che TRE PAESI abbiano ottenuto di pagare la metà degli altri, esattamente lo ‘0,15%.

Questi tre paesi sono:

  • GERMANIA
  • OLANDA 
  • SVEZIA

Ora la Svezia ha un’aliquota IVA più alta della media UE, il 25%, per cui una piccola riduzione si potrebbe capire, ma la Germania ha come aliquota il 19%, meno che in Italia, molto meno che in Grecia (24%). Poi c’è il caso, francamente scandaloso, dei Paesi Bassi con il 9% di aliquota IVA: non solo molto bassa, ma su questa aliquota ridotta pagano pure la metà

Quindi gli astuti Olandesi da un lato fanno concorrenza fiscale con aliquote minime sulle società, zero tasse sulle transazioni di quote di capitale e zero sugli utili raccolti da altri paesi dalle Holding, e dell’altro HANNO PRETESO DI PAGARE LA META’ ALLA UE SULLA BASE DI ALIQUOTE PIÙ BASSE DEGLI ALTRI. Poi gli Olandesi vanno a fare le pulci ai paesi mediterranei, aiutati dai sensi di colpa dei nostri politici.

Questa aliquota si applica al periodo d’imposta 2014-2020, quindi è stata discussa dai governi MONTI-LETTA, i quali hanno permesso che i paesi più ricchi pagassero un contribuzione pari alla metà rispetto a quelli più ricchi. Del resto è stato proprio LETTA a scrivere che bisogna “Morire per Maastricht”.  Inoltre ora capite perchè l’Unione punta sempre ad un aumento delle aliquote IVA: più paghiamo più loro incassano.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal