attualita' posted by

LA NOSTRA RISPOSTA A REPUBBLICA. ANDREMO AVANTI PIU’ DECISI DI PRIMA, LE FAKE NEWS SONO MAINSTREAM

 

Domenica scorsa 3 dicembre abbiamo avuto il dubbio onore di essere citati da un articolo de “La Repubblica” relativo al tema delle Fake News. Certo, leggere un quotidiano che ha dedicato la propria storia all’esercizio dell’influenza politica di parte  che accusa altri  di scrivere  fake news ci fa sinceramente sorridere, se non ridere di gusto. La cosiddetta inchiesta è forse l’esempio più stringente di come NON deve essere fatto il giornalismo d’inchiesta e di quale superficialità ed ignoranza vi sia in quel mondo.

Il cuore della nostra citazione è, tra l’altro, un articolo non nostro,  ma del sito OFCS con cui collaboriamo. Si tratta di una notizia riguardante l’allarme degli USA su un possibile attentato in Italia, un tema tra l’altro trattato, con tono uguale da la stessa Repubblica con argomenti molto simili il giorno 17 novembre…

Tra l’altro Scenari Economici è un blog di economia, politica e cultura dove gli autori postano le proprie analisi ed i propri pensieri nella più totale libertà e nella completa fiducia reciproca. Ogni autore è totalmente indipendente sia nella scelta sia nello svolgimento dei temi, come ben sanno i nostri lettori che, talvolta, si sono trovati di fronte a punti di vista diversi sullo stesso tema. Però questo è il bello della libertà, elemento sempre più assente nei media mainstream.

Ancora più risibile è l’accusa che “Scenari Economici” sia pagato dai soliti russi, secondo lo schema recente per cui #hastatoPutin ogni qualvolta ci sia una notizia scomoda per l’establishment politico o finanziario,  Se la ricerca avesse avuto una minima pretesa di informazione sarebbe stato sufficiente scriverci a “Contatti”, facilmente individuabile in cima alla pagina, e chiedere informazioni circa la gestione degli spazi pubblicitari: avrebbero scoperto che questi sono gestiti in modo AUTONOMO dal nostro service provider che fa esattamente quello che più gli aggrada, sfruttando gli strumenti più efficaci ed efficienti, dobbiamo dire con grande capacità. In questo modo manteniamo il contenuto del sito COMPLETAMENTE SEPARATO da qualsiasi influenza di carattere economico, di inserzionisti etc. Il web provider non ha nessuna idea di cosa venga scritto, se non a posteriori, come qualsiasi nostro lettore. Ci permettiamo di spezzare una lancia a favore di  Giovanni, uno dei migliori nel suo lavoro in Italia, professionista serio e competente, lui,  che invece rischia di pagare il danno della superficialità altrui.

Tra l’altro l’articolo conferma la completa ignoranza dei meccanismi con cui funziona la pubblicità online, il lavoro dei SEO, la targettizzazione, il funzionamento della rotazione dei banner etc, il che è particolarmente grave per quella che, almeno in teoria, è una ricerca giornalistica a fondamento scientifico fondata su un “Ex Collaboratore della Casaleggio & Partners”. Ce ne sarebbe abbastanza per giustificare una querela da parte di Davide Casaleggio  per diffamazione!

Al termine di questo breve articolo gli autori di Scenari Economici vi assicurano:

  • che scriveranno le proprie analisi ed opinioni, sempre fondate SU DATI E FATTI CERTI, nella più totale indipendenza e libertà;
  • che stanno valutando quali mezzi giuridici, sia penali che civili, siano i più adeguati per tutelare il buon nome di scenari economici e che non si faranno  remore a perseguirli. Gli eventuali rimborsi economici ottenuti saranno impiegati per la difesa della libertà di pensiero e  parola, così minacciata nel nostro paese, e per beneficenza tramite l’Opera Don Orione.

 

Quello che scriviamo non ha mai secondi fini. Chiedetevi se è lo stesso per i vari quotidiani.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog