attualita' posted by

IL FUTURO DELLE BATTERIE AUTO IN DUE OPZIONI: IBM promette di CARICARE IN 5 MINUTI

 

 

Le batterie per le auto elettriche del futuro saranno esattamente come oggi il petrolio: un prodotto standardizzato necessario per far marciare i trasporti. La vera, grande, differenza, è che mentre il petrolio viene a dipendere dalla natura e dalla sua disponibilità e facilità di estrazione, le batterie dipendono anche, se non soprattutto, dall’ingegno scientifico umano, e questo non si ferma.

Due opzioni alternative alle batterie di ioni di litio si stanno dimostrando molto promettenti, al punto da poter costituire delle possibili alternative alle attuali batterie agli ioni di litiro che muovono le varie Tesla e così via.

Ecco la prima:

IBM E LA BATTERIA AD ACQUA DI MARE. IBM promette di mettere presto sul mercato una batteria che utilizzerà catodi, anodi ed un elettrolita che non avrà nessun metallo pesante o raro e che sarà superiore alle attuali batterie al litio attualmente in commercio. Il centro ricerche IBM parla di tre materiali mai utilizzati assieme, in questa combinazione, prima, dei quali sono si sa molto se non che sono presenti nell’acqua marina. I laboratori promettono un prodotto che :

  • avrà costi inferiori;
  • maggiore sostenibilità ambientale;
  • una capacità di ricarica superiore, potendosi caricare all’80% in 5 minuti;
  • una densità di potenza superiore a quella delle batterie al litio e pari a 10000 w/L;
  • una densità di energia  parli a quella delle batterie al litio (800Wh/l)
  • ottima efficienza, in grado di restituire il 90% di quanto caricato;
  • scarsa infiammabilità.

Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione, anche per le ricadute aziendali, di una dimensione tale che la società afferma che sarebbe possibile perfino sviluppare l’aviazione elettrica. Attualmente si stanno valutando possibili partner per l’industrializzazione del prodotto.

MONASH ED IL SULFURO DI LITIO

La Monash University di Melbourne, in Australia, ha testato una nuova batteria al sulfuro di litio che è ormai ad un livello operativo. La ricerca proseguirà nel 2020, ma il prototipo funzionante è tale da permettere di alimentare uno smartphone per cinque giorni di seguito. Già diverse società si sono dette interessate al nuvo prodotto, di brevetto australiano ma ideazione tedesca.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal
comments powered by Disqus

Seguici:

RSS Feed