attualita' posted by

#GREFERENDUM ALEA IACTA EST

 

Aggiornamento sulla situazione greca: a seguito delle trattative in extremis tenutesi dopo lo spiraglio/trappola aperto martedi’ dal Presidente della Commissione UE Juncker, al quale e’ seguita una controproposta di Tsipras (su cui ho gia’ scritto nei miei precedenti articoli), la situazione di stallo ha trovato una conclusione:

a) la Cancelliera tedesca Merkel ha dichiarato che la Germania non prendera’ in considerazione alcuna ipotesi d’accordo con la Grecia se non prima saranno definitivi i risultati del referendum di domenica;

b) il premier greco Tsipras ha confermato, ieri pomeriggio in un discorso alla Nazione, che votera’ NO al referendum di domenica, invitando il popolo greco a seguirlo in questa decisione. Ha inoltre precisato che il NO e’ una risposta netta all’AUSTERITA’ e non contro l’Europa, che dovrebbe ritrovare i suoi valori fondativi;

c) l’Eurogruppo straordinario di ieri pomeriggio, seguendo la linea imposta dalla Germania, si e’ concluso con un rinvio a mercoledi’, dopo i risultati del referendum.

Domenica il popolo greco votera’ se accettare o meno l’ultimatum imposto dalle Istituzioni creditrici, quindi se accettare o meno altre pesanti politiche di austerità.
Nel frattempo l’Europa ha congelato tutti gli aiuti finanziari alla Grecia, obbligando Tsipras a chiudere le banche e a porre in essere lo strumento del controllo sui capitali.
Questa e’ l’Europa: se non Ti adegui, Ti ammazza. Come ho già scritto e dimostrato più volte nei miei scritti, l’UE e l’€uro sono del tutto incompatibili con la democrazia e i diritti fondamentali.

Poi Tsipras dovrà in ogni caso spiegare come potrà porre fine all’austerità, visto che ha dichiarato di voler restare nell’Euro. O non ha capito nulla, oppure non vuole spaventare l’elettorato di centro-destra prima del referendum!

Ora l’ultima parola spetta ai cittadini greci. ALEA IACTA EST!

Con la speranza che il popolo non scelga “Barabba”!

Giuseppe Palma

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog