attualita' posted by

Gli USA hanno un 51imo stato,… oppure no? Pasticcio dei Dem

 

I Democratici alla Camera, con il sostegno del presidente Joe Biden, hanno appena votato (perfettamente in linea con le linee del partito) per approvare l’istituzione dello “Stato di Washington, Douglass Commonwealth” come il nostro 51 ° stato oggi. Dobbiamo aggiungere una stella sulle bandiere americane? Ancora no…

Il dibattito sul disegno di legge è stato relativamente limitato in Aula, dove le udienze approssimative hanno accelerato tutto il processo di approvazione. La paura del “Filibustering” era notevole

Ciò che mancava di progetto alla Camera era il riconoscimento, per non parlare della considerazione, delle alternative alla creazione della prima città-stato simile al Vaticano nel paese. Soprattutto, non c’era discussione su ciò che i cittadini del distretto potevano ottenere da un’alternativa alla statualità: la retrocessione, cioè addirittura la riduzione a semplice “Città federale”, i cui costi però avrebbero essere coperti dalla totalità della comunità.

In realtà non c’è stata una vera discussione su come i cittadini possano essere rappresentati a livello federale, C’è stata solo una corsa dei Dem alla creazione del nuovo stato per un banale motivo: quello di accaparrarsi due nuovi senatori, sicuramente Democratici, vista l’inclinazione politica del distretto.  Nessuno si è posto il problema, soprattutto fra i Dem, se questo venga a rompere una relazione fra la capitale e gli stati.

È improbabile che il disegno di legge abbia successo al Senato e verrà perso un altro anno senza discutere nulla di serio, ma perdendo solo del tempo.  Nessuno si p curato dei cittadini e dello stato, ma solo degli interessi della parte politica, Da questo nessuno ha da guadagnare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal