attualita' posted by

GE tocca il fondo. La triste storia di una crisi nata perchè si è abbandonatala propria funzione industriale

 

La General Electric è una delle più antiche società americane, un tempo si sarebbe parlato di una istituzione. Nata dalla fusione, a fine 800, fra la Thomson ed i laboratori Edison , si è occupata della produzione di equipaggiamento elettrico il più vario, dalle lampadine ai primi apparecchi a raggi X alle stufe elettriche. Quindi apparecchi radiologici e radar durante la second Guerra Mondiale, i forni a microonde ed i motori a getto. Negli anni ’90 fino alla crisi finanziaria si era arricchita di servizi dal medico all’assicurativo.

Ora se sue quotazioni sono tornare al livello del 2009:

Costa sta portando a fondo GE ? vediamo come vanno le sue singole gestioni:

 

 

A causare delle perdite colossali è stato il settore “Capital”, dove sono raccolte una serie di attività, a livello di patecipazioni il cui risultato è stato disastroso. La conglomerata è cresciuta troppo, in modo non coerente, in settori non redditizi.

Bisogna tagliare, ma non è facile, anche perchè l’importante è, soprattutto COSA e COME tagliare: l’annuncio di tagli orizzontali per 12 mila dipendenti ha avuto un risultato disastroso a livello di quotazioni, per cui ora si è scelto di assumere un’esperta di ristrutturazioni, con esperienza in AIG, Paula Rosput Raynolds, che è entrata nel board. Anche tagliare è un’arte, chirurgica ed aver assunto un’esperta pare abbia avuto un ottimo risultato, con un rimbalzo delle quote.

Vediamo se una buona politica industriale potrà invertire la situazione


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi