attualita' posted by

Dopo il successo, l’India toglie l’Ivermectin dal protocollo Covid-19. L’ombra dell’OMS…

 

La direzione generale dei servizi sanitari dell’India (DGHS) ha eseguito un’inversione della propria politica medica, e questo fatto  potrebbe avere enormi implicazioni nella la battaglia contro il covid-19, non solo in India ma in tutto il mondo. Centinaia di migliaia, se non milioni di vite, sono in gioco. Non fornendo alcuna spiegazione preventiva, il DGHS ha revisionato le sue linee guida per il trattamento del COVID-19 e rimosso quasi tutti i farmaci  che aveva precedentemente raccomandato per il trattamento di casi asintomatici e lievi. Questi medicamenti includono l’antibiotico doxiciclina, zinco idrossiclorochina, ivermectina e persino multivitaminici. Gli unici farmaci ancora raccomandati per il trattamento precoce sono i farmaci per il raffreddore, gli antipiretici come il paracetamolo e la budesonide per via inalatoria.

“Non sono necessari altri farmaci specifici per il covid”, affermano le nuove linee guida, che scoraggiano anche i professionisti dal prescrivere test non necessari come le scansioni TC.

“Si consiglia ai pazienti di richiedere una consulenza telefonica; e nei casi di Covid-19 devono essere osservati comportamenti appropriati come mascherina, rigorosa igiene delle mani e distanza fisica… [Si consiglia inoltre ai pazienti di mantenere] una dieta sana con un’adeguata idratazione… [e] di rimanere in contatto [con la famiglia] e di impegnarsi in colloqui positivi tramite telefono, videochiamate, ecc.” . La versione indiana di “Tachipirina e vigile attesa”…

Certo, affermare che i protocolli con impiego di altri farmaci non siano stati efficaci è abbastanza difficile, visti i risultati ottenuti dal picco di casi del 24 aprile, quanto la situazione in India sembrava essere sfuggita completamente di controllo. Esplicativo è il numero dei casi:

Ancora più esplicativi i grafici sui morti nell’area di Nuova Delhi e del numero di ricoverati

Eppure, nonostante questo successo, il DGHS ha cambiato idea. Perché? Per le pressioni del OMS, che, infatti ha gioito per la decisione. Nello stesso tempo la scienziata capo dell’OMS, Soumya Swaminathan ha ricevuto un mandato di comparizione su una denuncia dell’associazione degli avvocati indiani per aver diffuso false informazioni sull’efficacia dell’Ivermectin. Alla fine pare che OMS sia al centro di tutte queste trame legate al Covid-19, dalla  sia nascita a Wuhan alla sua diffusione, alle possibili cure.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal