attualita' posted by

Divergenze e convergenze: quando si sceglierà fra espansione e recessione?

Un modo per definire bene la situazione borsistico e dei titoli è “Alligator Jaws”, cioè una divergenza simile alle fauci del coccodrillo:

Vediamo che a partire dal 2019 vi è stata una forte divergenza fra la borsa (SP500) ed il rendimento dei titoli di stato. Questo presenta una contraddizione: la borsa viene a mostrare come ci si attenda una recessione, se addirittura non ci siamo già entrati, la borsa viene a mostrare una situazione di espansione, come se non ci fossero problemi, o questi fosse già stati superati. Come possono essere compatibili queste due posizioni.

Da un lato il contenimento del rendimento dei titoli di stato sta ampliandosi anche al settore dei titoli più  rischiosi e questo, incidendo sui costi di rifinanziamento, viene a influire sul valore delle azioni: meno interessi, più utili da distribuire.. Però gli utili ci sono solo quando vi siano attese di espansione del fatturato, altrimenti siamo in presenza di una semplice bolla finanziaria che è destinata a dissolversi.

Ora questa situazione non può proseguire in eterno. Le “Fauci” devono chiudersi e possono farlo in due modi:

  • con un innalzamento dei tassi di interessi;
  • con una correzione della borsa al ribasso.

La situazione di totale incertezza non può continuare: una particella che si trovi contemporaneamente in due stati diversi può essere affascinante nella meccanica quantistica, ma nelle dimensioni che ci circondano questo dualismo non può permanere a lungo e dovrà essere risolto. Quando? Io penso che il 29-29 giugno, in Giappone, dopo il possibile incontro diretto fra Xi e Trump, avremo una chiusura progressiva della fauci e ne conosceremo la direzione.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi