disoccupazione posted by

Disoccupazione al Record Storico: a Novembre 13,4% (3,5 milioni)

 I dati occupazionali peggiorano visibilmente a Novembre 2014. Il Tasso di disoccupazione raggiunge un nuovo massimo storico al 13,4% pari a circa 3,5 milioni di disoccupati. In flessione l’occupazione. 

Qui l’estratto dei dati occupazionali tra il 2004 ed il 2014: in 7 anni l’Italia ha perso 1,2 milioni di occupati ed ha 2,0 milioni di disoccupati in piu’. Il Tasso di disoccupazione e’ passato dal 6% al 13,4%, mentre il Tasso di disoccupazione giovanile dal 19% al 44%.

 gpg02 - Copy (152) - Copy - Copy

 

Qui l’estratto dei dati occupazionali tra il 2011 ed il 2014: in poco piu’ di 3 anni, vale a dire dall’inizio dell’euro-crisi (seconda meta’ del 2011) l’Italia ha perso 700.000 occupati ed ha 1,5 milioni di disoccupati in piu’. Il Tasso di disoccupazione e’ passato dal 8% al 13,4%, mentre il Tasso di disoccupazione giovanile dal 27% al 44%.

 gpg02 - Copy (152) - Copy

 

Qui il comunicato dell’ISTAT

A novembre 2014 gli occupati sono 22 milioni 310 mila, in diminuzione dello 0,2% sia rispetto al mese precedente (-48 mila) sia su base annua (-42 mila).

Il tasso di occupazione, pari al 55,5%, diminuisce di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e rimane invariato rispetto a dodici mesi prima.

Il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 457 mila, aumenta dell’1,2% rispetto al mese precedente (+40 mila) e dell’8,3% su base annua (+264 mila).

Il tasso di disoccupazione è pari al 13,4%, in aumento di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,9 punti nei dodici mesi.

I disoccupati tra i 15-24enni sono 729 mila. L’incidenza dei disoccupati di 15-24 anni sulla popolazione in questa fascia di età è pari al 12,2%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,1 punti su base annua. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 43,9%, in aumento di 0,6 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 2,4 punti nel confronto tendenziale.

Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni diminuisce dello 0,1% rispetto al mese precedente e del 2,2% rispetto a dodici mesi prima. Il tasso di inattività, pari al 35,7%, rimane invariato in termini congiunturali e diminuisce di 0,7 punti su base annua.

 

 

GPG

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog