attualita' posted by

Delusione EV: un californiano su cinque vuol tornare alle auto a combustione interna

Le auto elettriche sono presentate come la “Salvezza” quasi perfetta del mondo e dei trasporti. Poi uno compra un’auto EV e ne rimane profondamente deluso. Siamo sicuri che non capiterà così a tante persone?

Secondo un nuovo rapporto di Business Insider, circa il 20% di tutti i coloro che, in California,  pensavano di salvare il pianeta con l’auto elettrica stanno vendendo i propri veicoli elettrici per tornare a veicoli a benzina. Questa scelta pare derivare dal fatto che la ricarica dell’auto è una “Seccatura”

Il rapporto cita un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Energy dai ricercatori dell’Università della California Davis Scott Hardman e Gil Tal. Hanno intervistato persone in California che hanno acquistato veicoli elettrici tra il 2012 e il 2018. Di questi uno su cinque è tornato indietro per evitare di affrontare il lungo tempo impiegato per ricaricare i propri veicoli, e senza neppure considerare il problema della provenienza dell’energia.

Il 70% di coloro che hanno effettuato il passaggio non ha avuto accesso alla ricarica di livello 2, speciale per le auto,  a casa, che può caricare i veicoli in circa la metà del tempo rispetto a una normale presa di livello 1. La ricarica di livello 1 da una presa domestica standard fornisce circa 120 volt di potenza. Il livello 2 va a 240 volt, mentre i SuperCharger di Tesla possono offrire 480 volt.

Senza una presa di livello 2 le auto elettriche sono inutili, anche perchè, utilizzandole, una Chevy Volt impiega sei ore per ricaricare l’auto per 450 km di autonomia . con una presa di livello 1 ci vuole quindi mezza giornata.

Due terzi degli intervistati hanno anche affermato di non utilizzare stazioni di ricarica pubbliche, e questo rende inutili molti investimenti in questo settori.

Quindi non si dovrebbe presumere che una volta che un consumatore acquista un veicolo EV continuerà a possederne uno. Questi fattore verrebbe a rallentare la diffusione di questo genere di mobilità. Insomma non è detto che il passaggio alla mobilità “Verde” sia definitivo: le controindicazioni sono ancora troppe.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal