attualita' posted by

Dal disprezzo all’apprezzamento del rublo.

ATTUALITA_rubloRUSSIA
Intorno alla metà di dicembre la moneta russa ha toccato il suo minimo storico con l’euro,: 1euro=85 rub e  la propaganda occidentale antirussa e filo americana si non trovava di meglio che attaccare Putin come diretto responsabile del crollo della moneta russa e della sua economia, esaltando l’efficacia delle sanzioni di Obama e dell’ UE contro Mosca.
Peccato  che appena quattro mesi dopo, grazie al “fascino” di essere padrone della propria moneta, con una vera banca centrale nazionalizzata che può decidere il proprio destino economico per il Paese, (a differenza dal sistema granitico dell’eurozona, che sposta la flessibilità della moneta per la flessibilità sulla pelle dei lavoratori) la moneta russa ha registrato un recupero eccezionale passando da 85 rub per 1 euro a 56 di oggi, apprezzandosi più del 50% sulla moneta unica europea.
Cattura rublop
Un deprezzamento duraturo del rublo sarebbe servito, secondo i piani di Washington e Bruxelles, per ridurre ulteriormente il commercio UE-Russia, già sofferente per le sanzioni e per far ridurre l’afflusso di capitali ed investimenti, facendo aumentare magari il debito estero russo. Ma le mosse di Putin, siglando accordi commerciali, energetici e militari con giganti quali l’India, Cina e Stati come l’Egitto, Venezuela ed ora anche la Grecia alle prese con una probabile uscita dell’euro, hanno rafforzato il valore del rublo nel mondo, oltre all’azione della banca centrale russa, nell’aver aumentato i tassi di interessi, ma sempre in un contesto di monetizzazione del debito.
Per la cronaca, l’apprezzamento del rublo sarà determinante per il turismo russo in Italia nel nostro caso, visto che le esportazioni italiane in Russia, dall’inizio delle sanzioni (agosto 2014) per compiacere Bruxelles e Washington, sono costate per l’Italia, ad oggi circa 1,25 MLD di euro secondo una stima Coldiretti. 
Cattura russia
Quale saranno le prossimo mosse di Washington e Bruxelles ora? forse far apprezzare troppo il rublo per ridurre l’export russo? La moneta russa è sovrana e soprattutto ha una banca centrale di proprietà dello Stato a differenza della BCE, quindi qualora ci fosse un ennesimo attacco al rublo si rivelerà fallimentare…

Chi disprezza compra (rubli)…

 

 


1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog