attualita' posted by

CRIPTO: MERCATI, KIN, TON-GRAM, E NEWS

 

Cari amici,

l’orso invernale ha colpito le cripto, come ha colpito la finanza ordinaria. Purtroppo sembra si stia manifestando una certa correlazione fra i due temi, come esiste una correlazione a brevissimo fra il 99% delle criptovalute.

Ci sono dei fattori generali estemporanei ed altri sturtturali che anno portato a questo fortissimo riaggiustamento, con Bitcoin che ha perso oltre il 60% del valore dai massimi. Tra i primi elenchiamo rapidamente :

  • le vicissitudini indiane e cinesi , con il paese del dragone che vuole bloccare l’accesso anche gli exchange stranieri, cosa piuttosto complessa ed inefficace;
  • le varie vicissitudini legate a Tether e Bitfinex.
  • la guerra ormai dichiarata fra il sistema bancario tradizionale e le criptovalute, con Loyds e BoA e le banche Neo Zelandesi che bloccano gli acquisti di bitcoin  da carte di credito.

Quest’ultimo punto è di particolare importanza perchè indica come il gioco si sta facendo duro. Comunque le banche australiane ammettono il pagamento con carta di credito delle criptovalute. In realtà la sicurezza della transazione nell’acquisto è solo una scusa, un elemento di guerriglia.

C’è un secondo elemento che può aver influenzato la riduzione del valore è la stretta monetaria delle banche centrali, che toglie ossigeno a tutte le attività finanziarie e che si fa sentire su quelle ad altissima volatilità come le criptovalute. Quello che scrivo è un mio pensiero personale, ma il fatto che ci sia un aumento di token rispetto alle cripto con mining rischia di accentuare la scarsità di valuta perchè il token non genera base monetaria virtuale. Senza contare che ormai i livelli di difficoltà di bitcoin e delle valute principali ne limitano la produzione , salvo con investimenti fortissimi. Uniamo a questo il problema tether ed abbiamo una stretta monetaria accentuata.

Lasciamo il triste presente e passiamo a parleta di TON, il Telegram Open Network e del suo token GRAM. Prima di tutto ricordiamo che il lancio avverrà nella seconda metà del 2018, per cui se qualcuno vi offre Gram ora vi offre uno SCAM. Ricordiamo che la ICo TON è una cosa completamente tiversa , chiamata Tontine Trust, e che ha un sapore sospetto.

Fatte queste debite premesse iniziamo ad introdurre TON, che comunque tratteremo ancora in seguito. La base del sistema TON (che utilizzerà il token GRAM) è nei seguenti punti :

  • mining con un sistema POS su cui vi è una selezione dei nodi più efficienti e dedicati al sistema ;
  • capacità di gestire in modo rapido ed efficiente dati provenienti da diverse blockchain con un sistema di sharding avanzato;
  • capacità di autocorrezione (self healing via 2D block) del sistema nel caso di blocchi con errori.

Per quanto riguarda le applicazioni previste :

  • TON storage, con sistema di immagazzinamento dei dati diffuso;
  • TON proxy, con proxy anonimi, simili a veri e propri VPN (pensate all’accessibilità in Cina…);
  • TON service, per l’offerta sulla piattaforma telegram dei servizi di terzi;
  • TON DNS, per l’esecuzione degli smart contratti online;
  • TON payment, canale dedicato per pagamenti e micropagamenti fra utenti.

Telegram ha già una struttura diffusa su cloud per lo storage dei dati e di file anche consistenti, e già è accessibile praticamnte da ovunque, in forma anonima, anzi codificata. Quindi le basi ci sono. Telegram è arrivato ad incrementare ora il numero di utenti di 200 milioni al mese, anche se nessuna crescita è inarrestabile. Per quanto riguarda il marketing, beh.. basta guardare quanti gruppi dedicati alle ICO vi siano già sul network.

L’imprtante è che l’evoluzione di telegram non segua quella di KIK , o meglio del suo token , KIN, ed intendo sia le quotazioni sia l’applicazione. KIN doveva essere un sistema di pagamento e premiazione sulla messaggeria KIK, ed era partita con grandi prospettive, come quasi sistema di pagamento online, con piattaforma di servizi etc etc. In realtà, come quotazioni è stato un mezzo bidone:

Partito da 0,000053 dollari ha raggiunto 0,00127 per poi tornare a 0,000262. Non aiuta il fatto che non sia cambio con coppie Fiat e che l’exchange principale sia Etherdelta e gli scambi lo 0,25% della capitalizzazione di 200 milioni di dollari…

Poi se esaminiamo il Gitub di KIN insomma, c’è un po’ di delusione.

Vediamo chi è attivo nel team:

 

Questa successiva è la frequenza di di programmazione:

 

Insomma si è programmato fino a quando non si è fatto il token launch, poi “Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato”, e tutto il progetto si è interrotto.

Siamo sicuri che Telegram non sarà così.

NEWS

SINGAPORE non ha alcuna ragione per eseguire alcun ban sulle criptovalute, unendosi a Hong Kong e Taiwan come paradisi cinesi delle cripto;

LA COREA DEL SUD ha accusato la Corea del Nord di aver rubato miliardi di won di criptovalute, oltre numerosi dati personali. Il principale atto di hacking è stato contro l’exchange Bithumb, ma praticamente tutti hanno subito furti in modo minore o maggiore. La Corea del Nord ha una vera e propria università per gli Hacker.

Ricordate il nostro canale telegram: https://t.me/TWOCBLConsulting

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


loading…


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog