criptovalute posted by

CRIPTO: BITCOIN, ETHER, IOTA, BITFINEX E NEWS

 

Cari amici

di ritorno da Roma vediamo come le criptovalute sono sempre in subbuglio.  Mentre JP Morgan si lamenta che non riesce a fare utili perchè non c’è più volatilità, ed abbiamo Bitcoin che di volatilità ne ha pure troppa !

Vediamo come stiamo andando…

 

Come vedete abbiamo toccato i 13 mila dollari per poi recedere. I ritocchi che ci sono stati domenica erano legati essenzialmente alle voci di possibili regolamentazioni sia da parte del Regno Unito sia della Corea, voci poi rientrate. Questo non significa che la crescita continuerà in eterno, anzi gli ultimi arretramenti possono essere un segno di debolezza.

Veniamo alla questione Ethereum. Se vi ricordate sabato avevo scritto che cryptokitties era l’applicazione che utilizzava maggiormente la rete ethereum, e, come prevedibile, la rete non ha retto. Con gattini che vengono scambiati anche a 100 dollari in Eth, Cryptokitties ha mandato in crisi Ethereum

Del resto anche ora , dopo un raddoppio delle fee per il breeding da 0,01 a 0,02 eth, criptokitties si mangia il 9% delle transazioni ethereum, secondo ether gas station

Ora gli inguaribili ottimisti di Eth hanno gioito all’annuncio, definito come un grande successo per la rete e come la pratica dimostrazione che smart contract etc funzionano anche in modo diffuso. Se questo può essere considerato un successo, d’altro canto è anche la dimostrazione che ancora adesso la rete ethereum ha delle forti limitazioni. Se oltre cryptokitties ci dovesse circolare uno scarabeo ed una battaglia navale che succederebbe ? Salterebbe tutta la rete ? Le infrastrutture di base sembra essere ancora troppo leggera per poter sopportare un uso veramente approfondito.

Ed ora passiamo a Iota, che ha decuplicato praticamente il valore dall’emissione…

Iota ha raggiunto un accordo con Microsoft e Fujitsu per la gestione dei flussi di dati nel settore Business to Business. Sappiamo che Tangle è una blockchain particolare nata per la IoT (Internet of Things) e si tratta delle sue prime applicazioni estese. Questo spiega il boom della criptovaluta, la cui diffusione è però ancora rallentata da una certa complicazione insita.

Prosegue la lunga storia Bitfinex e Tether. L’exchange ha subito un attacco hacker DDOS, o almeno così pare, e fino a qualche ora fa l’accesso era estremamente complesso, così come l’operatività. Una piccola scoperta fatta su steemit ci ha confermato  che Giancarlo Devasini ha un ruolo ufficiale

Ricordiamo che Devasini è anche uno dei soci di Tether Ltd che controlla Tether. (Repubblica era troppo impegnata a seguire i fantasmi per dare informazioni giornalistiche su un business di 800 milioni di dollari…). Finalmente se non altro abbiamo il nome dell’agenzia di comunicazione di Bitfinex, 5wpr, che afferma che l’exchange , anzichè anonimo, è guidato da un team esperto e preparato. Noi di Scenari economici ci mettiamo a disposizione per contattarlo e squarciare il velo di opacità che li circonda.

Allo stesso moto prosegue la strana crescita di Tether. Dopo l’hackeraggio da 30 milioni proseguono i versamenti.

Tether in un anno avrebbe avuto 800 milioni di versamenti. Una bella cifra, se reale, anche perchè consideriamo che Bitcoin nel 2017 ha visto flussi finanziari dall’economia esterna per 3,5 miliardi….  Quindi Tether avrebbe canalizzato 1/4 di bitcoin,  un risultato straordinario… Anche il presenza della notizia dell’hack abbiamo avuto un altro 160-180 milioni di versamento, sempre in modo scalare, a gradini. Magari l’andamento ha una spiegazione logica , che ci farebbe piacere conoscere.

Per finire e passare a qualcosa di esotico ottima la performace di YOYOW, che ha visto quasi raddoppiarsi la capitalizzazione in 2 giorni, facendola arrivare a 73 milioni.

Yoyow è la versione cinese di steem, di cui è presente già una versione demo. Visto il numero di utenti ed il successo di Baidù è evidente che molti scommettono sopra questa piattaforma. Loro affermano di aver introdotto il “Proof od Taste” , che non è altro che il concetto, già presente in steem, di pagare a seconda del numero di lettori.

 

 

Ricordo il canale telegram https://t.me/TWOCBLConsulting

Per chi volesse consulenze diretta mailing.scenari@gmail.com

saluti

 

 

 

loading…


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog