attualita' posted by

Conflitto in Ucraina: gli USA tengono colloqui con le società energetiche europee in vista del taglio delle forniture russe

 

Secondo quanto riportato da Reuter il governo degli Stati Uniti ha tenuto colloqui con diverse società energetiche europee per la predisposizione di alcuni piani di emergenza per la fornitura di gas naturale all’Europa nel caso  il conflitto tra Russia e Ucraina interrompesse le forniture russe.

Purtroppo i colloqui Nato Russia, dopo un avvio interessante, si sono diretti su un binario morto e probabilmente non sfoceranno in nulla. questo manda alle stelle la tensione al confino ucraino, con il rischio di scontri e la possibilità di un taglio delle forniture energetiche da Mosca.  L’Unione Europea dipende dalla Russia per circa un terzo delle sue forniture di gas e le sanzioni statunitensi in caso di conflitto potrebbero interrompere tale fornitura.

Qualsiasi interruzione della fornitura di gas della Russia all’Europa aggraverebbe una crisi energetica causata dalla carenza di carburante. I prezzi record dell’elettricità hanno fatto aumentare le bollette energetiche dei consumatori e i costi aziendali e hanno scatenato proteste in alcuni paesi.

I funzionari del Dipartimento di Stato si sono rivolti alle aziende per chiedere da dove potrebbero provenire forniture aggiuntive se fossero necessarie, hanno detto a Reuters due fonti del settore che hanno familiarità con le discussioni, parlando in condizione di anonimato a causa della delicatezza della questione.

Le società interpellate hanno comunicato ai funzionari del governo degli Stati Uniti che le forniture globali di gas sono scarse e che c’è poco gas disponibile per sostituire i grandi volumi esportati dalla  Russia. Quindi una situazione conflittuale con ora potrebbe essere devastante per l’Unione Europea, i suoi cittadini e le sue economie. I colloqui si sono incentrati sulla possibilità di incrementare le produzioni interne e di gas metano e come ridurre eventuali perdite degli impianti per aumentare la durata delle scorte.

Certo se la Germania non avesse chiuso tre centrali nucleari a capodanno e la Francia fosse stata un po’ più attenta nel programmare le manutenzioni, e per anni non si fosse data pare scontata la fornitura di gas dalla Russia forse non ci sarebbe stato bisogno di questi colloqui. Purtroppo 20 anni di politica energetica sbagliata rendono già determinata la fine di questo conflitto.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal