attualita' posted by

Cina: le importazioni di Gas naturale liquefatto USA sono crollate del 95% a favore di quello russo

Mentre gli acquirenti europei di LNG si stanno accaparrando i carichi provenienti dagli Stati Uniti in una corsa per sostituire le forniture dei gasdotti russi, gli USA hanno visto crollare le vendite verso la Cina. Le importazioni cinesi di  LNG dagli Stati Uniti sono crollate del 95% tra febbraio e aprile rispetto allo stesso periodo del 2021. Nel frattempo, le importazioni cinesi di LNG dalla Russia sono aumentate del 50%, secondo i dati doganali cinesi citati dal Wall Street Journal. L’anno scorso gli Stati Uniti sono stati il principale fornitore di volumi di LNG a prezzo spot alla Cina, secondo quanto dichiarato dall’EIA il mese scorso.

Finora, quest’anno, gli Stati Uniti hanno inviato un carico occasionale di GNL in Cina, ma la maggior parte delle esportazioni si è diretta verso l’Europa, che sta pagando di più.

Nel solo mese di aprile 2022, cinque Paesi europei – Francia, Spagna, Regno Unito, Paesi Bassi e Polonia – hanno rappresentato il 54,1% delle esportazioni totali di gas liquefatto degli Stati Uniti, secondo i dati del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti della scorsa settimana.

L’Unione Europea e il Regno Unito hanno registrato un livello record di importazioni di gas nel mese di aprile, poiché i prezzi spot più alti in Europa rispetto all’Asia hanno attirato i fornitori con flessibilità di destinazione. Secondo l’EIA, all’inizio del mese i fornitori erano per lo più statunitensi.

L’invasione russa dell’Ucraina e la volontà dell’Europa di porre fine alla dipendenza energetica dalla Russia stanno cambiando i flussi energetici globali, non solo per il petrolio ma anche per il gas. Pechino sta sostituendo gli USA con la Russia

Probabilmente ci sono dei forti sconti sul LNG russo, ma, nello stesso tempo, i fornitori USA hanno dei contratti a lungo termine che non possono essere ignorati e la Cina dovrà ricominciare ad acquistare il gas americano. però questa situazione non proseguirà a lungo. La costruzione di Power of Siberia prima e di Power of Siberia 2, in corso attualmente, renderanno sempre più stretti i legami fra Russia e Cina e diminuiranno la dipendenza di Pechino dal gas liquefatto. Il mecato europeo era, e ancora per il momento resta, molto più redditizio, ma la politica sembra avere la prevalenza in questo momento. Il passaggio non sarà facile e aumenterà la dipendenza di Mosca da Pechino, anche perché la “Politica dei due forni”, quello orientale e quello cinese, sembra in questo momento preclusa.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal