attualita' posted by

Bufera tedesca: con surplus commerciali facili grazie ad una moneta ad hoc, si saltano i compiti a casa.

merkel-volkswagen-711845

Molto stupore in questi giorni per il caso legato alla nota casa automobilistica tedesca ed in queste ore lo scandalo avrebbe coinvolta un’altra casa teutonica. In tutto ciò che è accaduto e nascosto dal 2013 come le fonti di informazione mostrano, vi è una spiegazione macroeconomica dimostra che se una nazione come la Germania, basa la sua economia solamente ed ottusamente sul principio del mercantilismo, risulterà ovvio che prima o poi ci sarà una pensante battuta d’arresto, sia in termini economici che di credibilità. Dalla nascita dell’euro, la Germania accresce il suo pil solo ed esclusivamente tramite le esportazioni sacrificando la domanda interna, ad iniziare con la deflazione salariale e precariato grazie alla riforma dei mini jobs Hartz, per non parlare dell’accoglienza dei profughi per poi impiegarli nell’industria automobilistica ovviamente sottopagati ed infine per le sue politiche restrittive volte ridurre l’inflazione. Inoltre l’aver adottato l’euro risulta un incentivo a non effettuare spesa pubblica per gli investimenti, per il semplice fatto che la moneta unica in Europa, risulta una droga per l’economia tedesca, la quale sta bloccando i meccanismi di riequilibrio di competitività (import-export) tra gli Stati del Nord e Sud del continente. Nello specifico, lo Stato in deficit con i saldi export import, in presenza di una moneta sovrana e flessibile, si vedrà svalutata la valuta mentre per il Paese in eccesso di surplus (export-import) si vedrà la sua moneta rivalutarsi. Pertanto in assenza di monete sovrane, significa che la Germania accumulando facilmente e in modo drogato (come se assumesse doping per competere) surplus commerciali superiori a quelli cinesi (perché l’euro blocca la rivalutazione di un ipotetico marco tedesco all’aumentare delle esportazioni) ai danni dei suoi paesi competitori come Francia, Spagna ed Italia, oltre a non rispettare la soglia europea del 6% pil-saldo partite correnti, non vedrà conveniente e quindi necessario spendere parte del suo pil derivante dai surplus commerciali per gli investimenti.
12027612_10153282533088860_2846741911049396207_n 12046757_10153282533128860_3372799474204509246_n
In sostanza il sistema della moneta unica europea ha depresso il sud Europa e allo stesso tempo deresponsabilizzato la Germania esentandola dal fare investimenti, visti i facili surplus commerciali ottenibili con una moneta fatta ad hoc per Berlino. Gli investimenti nazionali rappresentano i veri compiti a casa, cosa che la Germania non sta facendo da svariati anni come anche ammesso dalla Commissione Europea in un suo rapporto.

12006377_10153285995313860_3394695905625966452_n


12020056_10153285995243860_5309368757524551012_n
Quindi nessuna sorpresa se cade il mito “della tedesca” se NON investe in qualità e per l’ambiente  per ridurre i costi al fine di massimizzare all’estremo le esportazioni, magari pianificando di impiegare profughi sottopagati…
Ps La mia analisi è puramente economica e non geopolitica che sicuramente troveranno una logica in questa storia.

 

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog