attualita' posted by

BAGNAI: CON LA MAGNIFICA POLITICA EUROPEA TORNEREMO AL PIL DEL 2007 NEL 2045

 

 

Alberto Bagnai, durante il suo intervento in aula sulla Finanziaria, mostra i disastri che derivano dagli errori clamorosi legati alle politiche europee ed al patto di Maastricht.

  • Con la Grande Guerra, per tornare al PIL del 1913, ci vollero 10 anni, vi tornammo nel 1923;
  • Con la seconda guerra mondiale, per tornare al PIL del 1939, impiegammo 10 anni, perchè vi tornammo nel 1949;
  • Per tornare al PIL del 2007, con le regole europee in atto, ed una crescita media 1999-2017 del 0,47%, saremmo tornati a quel PIL nel 2028;
  • ora, con un calo del PIL del 9,5% , come previsto da Banca d’Italia, che ci rimanda al livello del 1998, e per tornare al PIL del 2007 doremo aspettare il 2045. 38 anni e due generazioni  perse.

Certo ora sono autorizzati gli sfondamenti, ma , nel frattempo, la Germania aveva già agito con potenti rimborsi, cosa giustissima, ma che i pirlotti italiani non hanno seguito. Inoltre la Germania se ne è fregata degli accordi europei, e li ha violati, comprando vaccini extra in modo diretto, per il bene dei loro cittadini.

Per questa subalternità alla Germania, per questo servilismo verso Bruxelles,  i cittadini italiani hanno perso qualsiasi fiducia in voi. Non solo, ora si azzuffano (vedi Renzi e Conte) per l’osso del Recovery Fund, senza dire che nel frattempo le aziende falliscono e che questi soldi sono prestiti da restituire. No, non lo dicono, perchè è impossibile per loro prendere qualsiasi scelta decisione per il bene degli italiani.

Buon ascolto.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal