attualita' posted by

Aumento dell’allerta NATO in Europa causa Ucraina. Pronti a “Morire per Kiev”?

 

Il Comando europeo dell’esercito  Stati Uniti (EUCOM) ha emesso una notifica che annuncia  un aumento del “livello di allerta” in Europa. La definizione di pericolo è stata ufficialmente elevata a “potenziale crisi imminente” questa settimana. Questo allarme arriva mentre il New York Times e altri riferiscono di una grave escalation dei combattimenti nell’Ucraina orientale, che ha segnalato il fallimento di un altro cessate il fuoco.

L’aumento del livello di allerta è soprattutto collegato  a quanto comunicato dal  comandante in capo delle forze armate dell’Ucraina che sostiene che la Russia ha accumulato più truppe al suo confine questa settimana, e inoltre che “i separatisti filo-Mosca stanno violando sistematicamente un cessate il fuoco nell’Ucraina orientale”, secondo Reuters.

Il parlamento di Kiev ha poi annunciato una forte “escalation” nell’est, una regione contesa che ha visto 14.000 morti nel 2014. Il NY Times aveva collegato lo stato di allerta sollevato dall’EUCOM specificamente all’Ucraina, scrivendo “il comando europeo delle forze armate statunitensi ha alzato il livello di guardia da possibile crisi a potenziale crisi imminente – il livello più alto – in risposta al dispiegamento delle truppe russe aggiuntive”.

Il rapporto descrive anche un maggiore invio di armi ed attrezzature belliche d Mosca ai ribelli del Dombass, qualcosa che l’ultima dichiarazione  del portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha minimizzato, accusando Kiev d’intraprendere “azioni provocatorie che porterebbero alla guerra”. “.

Il rapporto del Times ha citato un funzionario degli Stati Uniti che ha stimato che circa 4.000 truppe russe in più sono  rimaste dispiegate nella la regione di confine con l’Ucraina dopo la fine delle recenti esercitazioni militari, qualcosa che un generale dell’esercito in pensione ha detto potrebbe essere solo un “atteggiamento” progettato per testare l’amministrazione Biden.

Nonostante da molto tempo non siano più presenti i titoli dei giornali e dei settimanali, la guerra nella regione del Donbass è rimasta un “conflitto a bassa intensità” che non si è mai fermato. Le linee di battaglia e i fronti contesi, Recentemente purtroppo  quattro soldati ucraini sono stati uccisi e un altro gravemente ferito in un combattimento fra i separatisti filorussi e soldati di Kiev, una situazione che ha acuito la tensione nella regione

Vi è una sorta di corsa a incrementare la tensione in Europa, in un confronto NATO – Russia che ci vede direttamente coinvolti, anche per le ultime tensioni che ci sono state hanno visto coinvolti diversi paesi: dall’incremento delle azioni aeree nel Nord Europa al recente scandalo spionistico proprio qui in Italia. Nello stesso tempo gli accordi intercorsi alla fine della Guerra Fredda, non prevedevano il passaggio dell’Ucraina nella NATO. Invece stiamo avvicinandoci a questa situazione. A questo punto vi sentirete pronti a morire per Kiev ?

+


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal