attualita' posted by

Argentina: arriva la crisi del Dollaro. Guai ad indebitarsi in moneta estera

L’Argentina si sta avviando verso l’ennesima crisi valutaria. Il paese si trova nel mezzo di una crisi economica devastante, che incrocia i tradizionali problemi di un valuta che si aggancia e sgancia al dollaro, con cicli alternati di rivalutazione e svalutazione, con la crisi mondiale causata dal Covid-19

L’ultima notizia riguarda la  grande società locale YPF, la società nazionale che gestisce le grandi scorte petrolifere e d’idrocarburi del paese. La società ha un titolo in dollari scadente in marzo, ma la Banca centrale Argentina si è, finora, rifiutata di comprare i dollari necessari al suo completo rimborso sul mercato internazionale.

Il motivo è semplice: il peso si è fortemente svalutato nel corso del 2020 e questo renderebbe oneroso l’acquisto, oltre a dare una spinta ulteriore al ribasso della valuta argentina:

Il problema è sempre quello: quando ci si indebita in una valuta straniera si possono avere enormi problemi nella restituzione, anche in presenza di buona redditività e di disponibilità patrimoniali perchè ci si espone al mercato internazionale dei cambi. Naturalmente i titoli della YPF, a varia scadenza (ce ne sono anche al 2047) .

Con il rifiuto di rifinanziare il debito YPF in dollari la banca centrale dà un forte segnale verso la ristrutturazione del debito della società di proprietà nazionale, che effettivamente necessità di risistemare la propria posizione finanziaria. però questa operazione getta un’ombra sul debito e sulle azioni di  molte società argentine e per estensione, dei paesi emergenti, proprio in un momento in cui gli indici legati a questi paesi erano ai massimi.

L’eccesso di liquidità si è riversato anche in investimenti verso paesi che, indebitati in valuta estera, avrebbero necessitato un po’ più di cautela.

Una lezione anche per l’Italia e per il desiderio del governo d’indebitarsi in valuta estera, l’euro, verso un potere esterno, la commissione.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal